Movimentazione delle merci: 6 consigli per renderla più efficiente

Una buona movimentazione delle merci nasce principalmente da una corretta organizzazione.

La movimentazione delle merci e la gestione degli ordini è un elemento cruciale per la logistica delle aziende, visto che da esse dipendono la qualità e l’efficienza delle spedizioni. Sottovalutare questo aspetto potrebbe creare non pochi danni, sia dal punto di vista economico che reputazione.

Come si fa allora a realizzare un meccanismo perfetto, capace di rifornire perfettamente e per tempo i clienti? Seguendo 7 semplici logiche. Ecco quali.


Movimentazione delle merci: 6 consigli per renderla più efficiente
Movimentazione delle merci: 6 consigli per renderla più efficiente

A ognuno il suo spazio

Trovare immediatamente un collo è un fattore imprescindibile per ogni magazzino. Ecco perché ogni le aree di stoccaggio devono essere ben definite e divise con precisione.

Trovare la rotazione migliore

Non tutti i prodotti vengono spediti con la stessa frequenza, quindi non a tutti può essere applicato lo stesso criterio di picking. Stoccare le merci in base alla loro velocità di rotazione permette di ottimizzare le spedizioni.

Fare e tracciare spesso i controlli

Ritrovarsi a metà del picking con un collo danneggiato è una seccatura non piccola, dal momento che ritarda l’operazione. Tuttavia può essere evitata grazie a controlli ciclici, che però devono essere annotati con ogni dettaglio, dalla data alla tipologia di danno. Questo permette di sostituire preventivamente le merci danneggiate.

Trovare la giusta attrezzatura

A seconda della tipologia di stoccaggio, ogni magazzino ha necessità di picking diverse. E’ perciò logico che anche le attrezzature impiegate debbano essere adattate a tali necessità: comprare macchinari standard, per quanto all’avanguardia siano, rischia di essere un investimento inutile.

Chiedere un feedback al personale e ai fornitori

Il personale è in prima linea nella gestione delle spedizioni è ed quello che meglio conosce tutte le criticità e le sfide di questa procedura. Ecco perché è utile confrontarsi con gli addetti per capire quali aspetti della movimentazione necessitano di migliorie.

Stesso discorso vale per i fornitori, i quali possono fornire precisazioni e dettagli su acquisti, prezzi, qualità e disponibilità degli articoli. Tutte informazioni vitali per ottimizzare la gestione del magazzino.

Considerare un servizio in conto terzi

Spesso è difficile organizzare una buona logistica di magazzino, specie se non si dispone delle corrette conoscenze e di un budget adeguato. In tal caso, l’opzione migliore è affidarsi ad un servizio dedicato di logistica, in particolare ad uno con l’integrazione della movimentazione merci. Queste soluzioni permettono di disporre di:

  • Spazi dedicati
  • Personale qualificato
  • Attrezzatura all’avanguardia
  • Gestione e monitoraggio dei colli