Montecarlo è un paradiso fiscale


Nel mondo Montecarlo paradiso fiscale rappresenta uno dei più famosi al mondo. Situato all’interno del Principato di Monaco, in una località turistica e famosa come la Costa Azzurra, questo paradiso fiscale fa decisamente gola a molti.
Prima di parlare di Montecarlo, occorre fare un piccolo passo indietro per capire innanzitutto cos’è realmente un paradiso fiscale.
Questa particolare terminologia indica uno Stato che offre ai propri correntisti una tassazione bassa o nulla per quanto riguarda le operazioni bancarie, oltre a numerosi vantaggi economici per l’apertura di società (le cosiddette società offshore). Generalmente i Paesi che adoperano la scelta di diventare paradiso fiscale lo fanno per generare un maggior numero di introiti economici, provenienti da Stati esteri, all’interno del proprio paese. Generalmente, in questi paesi vige anche una norma chiamata segreto bancario e che consiste in un diritto rivolto a tutelare in tutti i modi la riservatezza dei clienti delle banche e che consente di effettuare operazioni e transazioni coperte.

Perché scegliere Montecarlo paradiso fiscale

Nel Principato di Monaco, Montecarlo paradiso fiscale, rappresenta una delle mete più ambite per coloro che desiderano mettere in sicurezza i propri risparmi senza subire una tassazione onerosa ed usufruire del prezioso segreto bancario che non obbliga a dichiarare i propri movimenti economici. Tuttavia, questo privilegio tipico dei paradisi fiscali sembra destinato a svanire con un patto che entrerà in vigore nel 2018 e che prevedono la condivisione automatica di tutte le informazioni (nomi, codici fiscali, indirizzi, ecc.) relative ai conti bancari con sede a Montecarlo.

Montecarlo paradiso fiscale è destinato a finire?

Questa riforma sembra, dunque, porre fine all’era di Montecarlo paradiso fiscale e provvede a far uscire il Principato di Monaco dalla cosiddetta black list dei paradisi fiscali (una lista con i diversi Paesi dove si possono detenere in modo illegale attività e patrimoni) e potrà accedere alla white list, ovvero potrà procedere a regolarizzare le imposte dovute con sanzioni ridotte in condizioni decisamente più favorevoli.
Tuttavia, l’attuazione della normativa è prevista per il 2018, quindi ad oggi Montecarlo paradiso fiscale rientra tra i venti Paesi considerati come i migliori paradisi fiscali del pianeta, con un’ottima quarta posizione.

Conclusioni

Fino alla procedura normativa del 2018, il Principato di Monaco e Montecarlo paradiso fiscale rappresentano ancora un ottimo metodo per i numerosi risparmiatori e per tutti coloro che desiderano tenere i propri soldi in maniera sicura e tutelata dal segreto bancario ancora in vigore fino al prossimo anno.