Minipiscine da giardino con idromassaggio


Coccolarsi con l’idromassaggio

Possedere delle minipiscine idromassaggio non è solo un piccolo capriccio ma un modo per coccolarsi con l’idroterapia che apporta un benessere unico all’organismo.
Dopo una dura giornata di lavoro fuori casa o dopo ore trascorse in piedi per effettuare i lavori domestici, l’idromassaggio è un vero e proprio toccasana che rigenera l’intero organismo e favorisce la circolazione sanguigna.
Inoltre, è risaputo che l’idroterapia è utilissima anche per chi soffre di patologie muscolari e reumatiche perché con poche sedute si alleviano crampi e dolori.
Le sensazioni che si provano nella minipiscina sono uniche ed insostituibili e tutto si svolge in una rilassante atmosfera, grazie al design esclusivo di questi manufatti e all’evoluzione che la tecnologia ha permesso di apportare alle minipiscine che oggi sono veramente complete di ogni comfort.
Benessere, comfort e relax sorprenderanno gli utilizzatori e qualsiasi desiderio viene realizzato perché la minipiscina non dona solo una scenografia meravigliosa agli ambienti ma danno modo di scaricare lo stress accumulato durante il giorno in modo naturale e con sistemi che si utilizzano soltanto nei centri benessere.
Chi è abituato a effettuare sedute in questi centri comprende bene il valore di avere una minipiscina con idromassaggio direttamente in casa propria.

Dove posizionare la minipiscina

Quando si decide di acquistare una minipiscina bisogna pensare bene al posto dove metterla anche se è perfetta in qualsiasi spazio esterno.
E’ fondamentale per chi la utilizza trovare una zona dove c’è una certa tranquillità ed un minimo di privacy per lasciarsi coccolare lontano da occhi indiscreti.
La vasca si può collocare all’esterno ma anche in una piccola struttura di legno presente nel giardino in modo da creare una piccola spa da utilizzare anche d’inverno.
Le minipiscine idromassaggio sono l’ideale anche sotto un gazebo, sotto un pergolato o in prossimità di siepi che proteggono dalla visione dei passanti.
L’installazione è facile e tempestiva e una volta che la minipiscina è stata recapitata a casa sulla pedana, si può tranquillamente posizionare con l’aiuto di qualcuno.
Dopo averla riempita d’acqua con una pompa da giardino, si porta l’acqua a temperatura e la vasca è pronta per essere utilizzata da soli, con il proprio compagno o con tutti i membri familiari.

Su quale modello orientarsi

Oggi, le minipiscine idromassaggio sono accessibili a tutti al contrario degli anni scorsi quando avevano un prezzo ragguardevole.
I siti che si occupano di questa vendita propongono un’infinità di modelli di ogni forma e dimensione.
Prima di procedere all’acquisto bisogna valutare alcuni fattori come lo spazio che si ha a disposizione, il numero di persone che dovranno usufruire della vasca e il budget di cui si dispone.
Se la minipiscina serve solo per una piccola famiglia conviene acquistare un modello a due o quattro sedute mentre se si ha spazio e se si è amanti delle feste in giardino con gli amici si possono acquistare minipiscine idromassaggio a più sedute, tutte ergonomiche, con getti d’acqua lineari o rotatori e con sistema di auto filtraggio incorporato.