Milano: la sede di tutto


E’ proprio vero: i vecchi mestieri stanno per estinguersi completamente. Sempre più giovani scelgono di intraprendere la carriera universitaria per avere un futuro nel mondo del lavoro cosiddetto di “terzo livello”, ovvero nel terziario. E la città che meglio risponde alla richiesta è, senza dubbio, Milano. Per tale motivo cresce il numero dei residenti nel capoluogo lombardo insieme a quello delle offerte di case in vendita a Milano.

Tutte le più grandi realtà aziendali del panorama Italiano e internazionale hanno almeno una sede a Milano: per comodità, per vicinanza con il resto del continente europeo, ma soprattutto per la presenza di tutti i partner/competitors del settore e non. Oggi, inoltre, la città è un punto di riferimento anche per i giovani che decidono di lasciare i propri paesi natali e andare alla ricerca di nuove opportunità di lavoro, studio o altro. Anche i più importanti poli universitari hanno sede qui e le opportunità sono sicuramente maggiori rispetto al 90% delle altre realtà locali della penisola.

Ma vediamo di conoscere meglio punti di forza e di debolezza di questa magnifica città. Anzitutto bisogna sfatare il mito per cui Milano è una “città fredda”: la realtà multiculturale e quindi la presenza di persone con diversissimi caratteri e tradizioni, enfatizza lo stereotipo milanese secondo cui il cittadino milanese è poco cordiale e molto riservato. Tutte le grandi città multietniche sono così d’altra parte.
Altro punto debole potrebbe essere il ritmo di vita: molto dinamico, quasi sempre in corsa (soprattutto nei mezzi pubblici).

Punto di forza e ormai motivo d’attrazione di questa città è sicuramente la vita mondana: apericena, happy hour, locali di lusso e discoteche esclusive, rappresentano una grande attrazione per le persone che hanno voglia di trovare il giusto divertimento dopo una lunga settimana lavorativa.

Se si è scelto Milano come meta per una nuova vita, ponete attenzione soprattutto ad una cosa: i prezzi!