Miele amico dell’estate


Come ormai quasi tutti sanno il Miele è un prodotto dai molteplici usi e benefici. Si sa, infatti, quanto sia utile contro raffreddori e tossi, tipici dei mesi invernali, ma non solo.

Il miele però può essere di grande aiuto anche durante la stagione calda, vediamo un po’ quali e quanti vantaggi ci riserva.

Potremmo intanto cominciare a sostituirlo allo zucchero dato che assunto al posto del normale zucchero ed in maniera non eccessiva ma costante contribuisce a mantenere il nostro livello glicemico stabile, senza farci rinunciare ad un po’ di dolcezza.
La sua proprietà energizzante poi favorisce qualunque attività sportiva. Può essere assunto prima, durante o dopo perché rinvigorisce la muscolatura, aumenta la resistenza e favorisce il recupero dopo un’intensa attività.

Ma non finisce qui!

Il miele essendo ricchissimo di antiossidanti ci aiuta a mantenere una pelle sana e giovane e se usato a livello cutaneo facilita la cicatrizzazione di ferite o fastidiose bruciature.
Se poi ci siamo lasciati andare ad una serata un po’ sopra le righe il miele ci agevolerà nel recupero grazie a sostanze come sodio, potassio e fruttosio, per non parlare della sua disposizione a depurare l’organismo da etanolo o altre sostanze tossiche per il nostro fegato.

E allora cosa stiamo aspettando!

Cominciamo subito a consumare miele al posto dello zucchero, anche prima o dopo i pasti vista la sua azione depurativa e calmante dello stomaco, se preso prima, e il suo favorire la digestione se assunto dopo. E ancora, il miele contribuisce a mantenere pulite le arterie.

Ogni miele, a seconda dei fiori dai quali è prodotto ha proprietà diverse e specifiche.

Il miele d’arancio, ad esempio, lo si consiglia tra le altre cose contro insonnia ed eccitazione nervosa. Il miele di acacia invece è energizzante, disintossicante e lassativo. Mentre ancora il miele di castagno aiuta la circolazione, ha un azione antispasmodica e astringente ed è adatto soprattutto per bimbi e anziani. Infine il miele di tiglio è ottimo contro i dolori mestruali, contro insonnia ed irritabilità, è calmante, diuretico e digestivo, perfetto per tutte le donne!

Per poter godere di tutti questi benefici, e tanti altri ancora, gli esperti consigliano un consumo costante e limitato a non più di 30 grammi al giorno, cioè circa 3 cucchiai da cucina, ma naturalmente tutto dipende dall’età e dal proprio apporto calorico.