Mercati, il Bitcoin riprende a marciare a suon di record


Torna ad essere il grande protagonista del mercato, il Bitcoin. Il padre di tutte le criptovalute ha superato quota 5100 dollari, e c’è chi scommette che ben presto arriverà a quota 6mila. Di recente i massimi storici sono stati ritoccati, e molti pensano che accadrà ancora per ancora molte sedute in futuro.


Criptovalute Bitcoin Ethereum momento riflessioni


La ripresa del Bitcoin è stata veemente. A inizio settembre c’erano stati dei duri colpi da incassare, dovuti alle esternazioni del ceo di Jp Morgan (“è una frode”) e ai divieti imposti dalla Cina per le ICO, le raccolte fondi. Ma già dalla seconda metà del mese scorso i mercati avevano ricominciato a puntare sulla valuta digitale più famosa del mondo, con le candele Heikin Ashi – strategie di base – che sono andate sempre più su.

 

Perché questo ritorno di fiamma sui mercati

Il trend rialzista ha lasciato stupiti molti investitori e trader. Non perché fosse imprevedibile, ma perché non era pensabile che accadesse nel breve termine. Anche perché negli ultimi giorni c’è stato lo stop della Russia agli scambi in Bitcoin, e questo si riteneva che avrebbe bloccato la crescita della moneta virtuale. Guardando l’andamento della criptovaluta, ci si accorge invece che la reazione dei mercati è stata addirittura opposta.

Forse ha influito un recente sondaggio condotto tra i trader, secondo il quale il 19% ha dichiarato di ave già puntato in una ICO mentre il 23,5% ha affermato di non aver investito ancora, ma di avere intenzione di farlo nel futuro. Il Bitcoin quindi “tira” ancora tanto sul mercato. Va sempre ribadito però che si tratta di un asset molto particolare, e molto rischioso. Le consuete analisi come quelle con le Bollinger Band, l‘indicatore Parabolic SAR, strategia Kagi non vanno condotte come per gli asset tradizionali. Questo fa capire che bisogna avere una certa esperienza prima di tuffarsi in questo mercato.