Matteo Tarroni: la carriera del fondatore di Workinvoice


Matteo Tarroni è oggi a capo di Workinvoice la prima piattaforma italiana dedicata alla compravendita di fatture tra investitori e PMI, che ha già ottenuto l’ammissione al Liberum AltFi Volume Index Continental Europe, benchmark di riferimento del settore.

Workinvoice: il profilo della società guidata da Matteo Tarroni

Esperto di fintech e finanza d’impresa, Matteo Tarroni insieme a due soci dà vita nel 2013 a Workinvoice, prima realtà in Italia specializzata in Invoice Trading, il meccanismo finanziario già diffuso in Usa e altri Paesi che consiste nella compravendita di fatture in rete: le imprese possono in questo modo monetizzare i crediti pendenti cedendoli a investitori che sono interessati all’acquisto. Questo permette alle società di ricevere un anticipo di 45 giorni, in media, sulla scadenza delle fatture. Punto d’incontro tra PMI e investitori Workinvoice è dunque una piattaforma, lanciata nel 2015, dove è possibile partecipare all’asta online per l’acquisto delle fatture. Mercato online innovativo, l’azienda guidata da Matteo Tarroni ha già raccolto i primi importanti risultati, tanto che di recente è stata inserita nel Liberum AltFi Volume Index Continental Europe, il benchmark di riferimento per il settore.

Matteo Tarroni: il curriculum professionale dell’AD di Workinvoice

Laureatosi in Economia all’Università Luigi Bocconi di Milano, Matteo Tarroni cresce professionalmente occupandosi di Investment Banking per importanti realtà. Per oltre dieci anni lavora in Mediobanca come Responsabile Debt Capital Market Origination e nel 2003 viene nominato Direttore di Merrill Lynch Global Capital Markets and Financing, dove fornisce consulenze in materia di finanziamenti alle imprese. Tra il 2006 e il 2010 è Senior VP in Bank of America Merrill Lynch Global Wealth Management. Passa successivamente a Credit Suisse Wealth Management ricoprendo la posizione di Investment Partner e nel 2011 diventa AD di Todah Partners S.r.l., società specializzata in consulenza strategica nell’ambito di investimenti per grandi imprese e enti istituzionali. Oggi Matteo Tarroni ricopre la stessa posizione in Workinvoice, che ha fondato nel 2013.