Marco Zoppi istruttore del progetto di ippoterapia “Equi-librarsi”


L’ex campione di Polo Marco Zoppi, dopo aver concluso la sua brillante carriera sportiva, ha scelto di legarsi alla Scuola di Equitazione di Villa Scheibler e di mettere la sua lunga esperienza a disposizione del Progetto “Equi-librarsi”, iniziativa basata sull’ippoterapia e rivolta al trattamento dei disabili gravi.


Marco Zoppi


Il progetto si fonda sul principio, confermato da vari studi condotti a tal riguardo, secondo il quale la Facilitazione Animale permette di contrastare lo stato di deficit motorio e di disagio vissuto dai disabili, integrandosi perfettamente ad una terapia di recupero motorio tradizionale.

A questo riguardo gioca un ruolo fondamentale anche lo straordinario rapporto che, durante le varie sessioni di ippoterapia, tende a crearsi tra i ragazzi ed i loro cavalli: proprio questo aspetto, unito allo svolgimento di alcuni esercizi mirati, risulta fondamentale nell’ambito del trattamento dei soggetti interessati, e decreta un consistente accrescimento dei risultati ottenuti durante il loro percorso di cura.

Non solo: come confermato da Marco Zoppi, successivamente ai numerosi colloqui intrattenuti nelle ultime settimane con gli specialisti del settore, i movimenti del cavallo sono per loro natura “fisioterapici” e ben si prestano, dunque, a rendersi complementari ai trattamenti terapeutici tradizionali, assecondando alla perfezione le necessità fisiche dei pazienti.

 

Marco Zoppi, un riferimento del mondo finanziario

Marco Zoppi è fondatore e CEO di Global Capital Trust, multinazionale del settore finanziario fondata a Zug all’inizio degli anni 2000 e oggi presente anche in Cina ed in Lussemburgo.

Nota nel mondo grazie alla sua completa expertise di fiscalità internazionale, la società è costantemente impegnata nella promozione del Trust nel mondo: portentoso, a questo proposito, è stato il Roadshow condotto da Marco Zoppi e dal suo entourage in Cina nel corso degli anni passati.

Global Capital Trust è inoltre impegnata giornalmente nell’offrire consulenza e affiancamento nella gestione del Trust ‘’Dopo di Noi’’, misura recentemente riconosciuta dal nostro Governo per tutelare gli interessi dei disabili gravi anche dopo la scomparsa dei congiunti che di costoro si prendono cura ogni giorno.

 

Una carriera gravida di soddisfazioni

Come accennato, la carriera di Marco Zoppi ha seguito una strada parallela a quella percorsa dall’imprenditore nel mondo della Finanza, e ha condotto l’imprenditore di origine milanese ad una lunga scia di successi e di riconoscimenti prestigiosi.

Per dieci anni, infatti, Marco Zoppi ha calcato i campi di Polo di tutto il mondo, confrontandosi con atleti di grande levatura come Federico Tevez  e Julio Coria e conquistando titoli e premi di grande valore: tra le perle del suo palmares figurano la Coppa Diamante argentina ed il Titolo di Campione di Spagna, conseguito a Barcellona nel corso del 2008.

 

“Equi-librarsi”: la naturale conseguenza della passione di Marco Zoppi per i cavalli

Il Progetto Equi-librarsi coinvolge Marco Zoppi in maniera molto profonda e attiva: lo stimolo che ha fatto scattare nell’imprenditore la convinzione di doversi spendere in un progetto che permettesse ai disabili  di veder alleviate le loro sofferenze nasce dalla sua esperienza lavorativa.

Quasi ogni giorno, infatti, Marco Zoppi assicura conforto e assistenza alle famiglie di disabili gravi nell’ambito descritto dalla nuova legge ‘’Dopo di Noi’’. Trovarsi faccia a faccia con famiglie che, pur provate dalla vita e dall’angoscia di non poter assistere per sempre i loro più cari congiunti, non perdono la voglia di lottare, ha indotto l’imprenditore milanese a comprendere di poter fare qualcosa per alleviare le sofferenze dei disabili gravi.

E’ proprio questa molla ad aver fatto scattare il meccanismo che ha indotto Zoppi a ricercare una chiave che permettesse di creare un’inedita alchimia tra polo, cavalli e Trust.

La diretta conseguenza di quest’iniziativa è stata quella di imbattersi nella Scuola di Equitazione di Villa Scheibler e nel suo progetto “Equi-librarsi”.

Il progetto di Ippoterapia della Scuola milanese coinvolge Marco Zoppi in prima persona e non ha ancora visto la partecipazione diretta di Global Capital Trust: a questo proposito, l’esperto di Finanza ha recentemente affermato che, nel tempo, la sua società potrebbe candidarsi a diventare main sponsor di quest’iniziativa, con lo scopo di garantire visibilità al progetto e di rendere più agevole ed efficace la raccolta di fondi necessari al suo rapido sviluppo.

Per aggiornamenti ed ulteriori informazioni è possibile seguire il sito dedicato: https://www.marcozoppipolo.it