Marchini Sindaco Roma: una sintesi del Confronto su Skytg24


Marchini al confronto tra i candidati a Sindaco di Roma organizzato da SKY dichiara rivolto ai cittadini romani: Mi impegno solennemente a rinunciare a qualsiasi indennità fino a quando ridurremo le vostre tasse.

I cinque principali candidati sindaci al comune di Roma si confrontano in tv su Skytg24: a sfidarsi sono Roberto Giachetti (Pd), Alfio Marchini (lista civica), Giorgia Meloni (Fratelli d’Italia), Stefano Fassina (Sinistra italiana) e Virginia Raggi (Movimento 5 stelle), che per la prima volta in questa campagna ha accettato di partecipare a un dibattito con gli altri candidati.

Ecco una sintesi delle posizioni espresse da Marchini

  • Sulle buche Marchini che ha sottolineato la necessità di fare una fidejussione da utilizzare qualora «i lavori di riparazione non siano stati eseguiti bene»
  • Sul debito comunale: «la nostra idea è quella di applicare la legge 666 già utilizzata per le Regioni in cui lo Stato con emissione ad hoc di Btp consente di abbattere gli interessi al 2%»
  • Sulla sicurezza: «Con noi Roma può essere una città sicura. Ho ‘stalkerizzato’ Alfano e penso alla fine cederà, per estendere l’uso dei militari e dei poliziotti dopo il Giubileo e anche nelle periferie, che ha già generato il 30% in meno di criminalità. Il problema è di sicurezza ma ancor più di sicurezza percepita, servono anche illuminazione e vigili di quartiere»
  • Sulle Olimpiadi Marchini attacca le posizioni della Raggi, sostenendo che “le opere devono essere fatte per la città”
  • Sul traffico Marchini pensa a «semafori intelligenti e sensori sotto asfalto, tram, stop evasione dei biglietti alzando tornelli, autobus nuovi e vagoni con aria condizionata»

Infine l’appello finale: «Abbiamo una squadra straordinaria. Mi impegno solennemente a rinunciare a qualsiasi indennità fino a quando ridurremo le vostre tasse. Non è tempo di illusioni con chi ha già tradito una volta. Siamo incorruttibili. Noi ci siamo e con il vostro voto voltiamo pagina per restituire a questa città una speranza»


Fonte
: ilmattino.it