Manager e professionista dalla costante formazione: Vincenzo Paradiso


Vincenzo Paradiso, attuale Direttore Generale di IVRI S.p.A., segue un percorso di formazione focalizzato sulla figura professionale del Manager, che il professionista siciliano decide di ricoprire sin dai giorni universitari.

Vincenzo Paradiso - Manager

La formazione seguita da Vincenzo Paradiso

Affermato manager e professionista in numerosi settori, Vincenzo Paradiso muove i propri passi a partire da un background formativo superiore, che mantiene costante nel corso della propria carriera: nel 1988 consegue la Laurea in Filosofia presso l’Università degli Studi di Palermo, per poi prendere parte al Master sulle nuove tecnologie, a cura di Elea/Olivetti, in collaborazione con MeSvil. Si interessa e approfondisce successivamente la materia dei sistemi informatici frequentando il corso di specializzazione relativo, ospitato nel 1992 dall’Università Bocconi, per poi dare risalto all’ambito del Management Generale grazie al corso curato da Prosvi/Formez con l’ausilio della Berkeley University of California che ne ha curato la Direzione Scientifica, strutturando il panel dei Docenti, presso la propria sede di Taormina (1988-1990). Nell 1997 segue, presso il CERISDI di Palermo, il Master in Tecniche Dirigenziali nelle Pubbliche Amministrazioni. Prende dunque forma la figura manageriale che Vincenzo Paradiso sceglie di ricoprire nel proprio ambito professionale e che porta a una ulteriore crescita negli anni Duemila, quando approfondisce ulteriormente aspetti fondamentali della mansione dirigenziale: nel 2004 consegue il Master in Diritto e Gestione della Documentazione Amministrativa, tenuto a Roma dalla Scuola Superiore di Amministrazione Pubblica e degli Enti Locali del CEIDA, mentre è del 2006 il superamento del Master “Ambrosetti Sviluppo” de The European House Ambrosetti di Palermo.

Mansioni professionali svolte da Vincenzo Paradiso

L’ambito eletto da Vincenzo Paradiso per il proprio percorso professionale è sin dagli esordi quello manageriale, che ha occasione di mettere in pratica in numerosi settori: un primo focus si trova sul mondo della formazione, in cui principalmente opera nel corso degli anni Novanta e che lo vede presiedere importanti realtà del campo. Tra le differenti esperienze spicca quella vissuta in qualità di Direttore Generale all’interno di CERISDI. Sul finire del decennio si prodiga in ambito istituzionale, lavorando in particolare tra il 1999 e il 2002 presso SchlumbergerSema, come Responsabile Commerciale della Pubblica Amministrazione per la Regione Sicilia, successivamente quale Amministratore Delegato e Direttore Generale all’interno di Sviluppo Italia Sicilia (2002-2004) organo posto sotto l’egida di INVITALIA, ovvero importante istituzione nazionale del MISE per lo sviluppo di iniziative imprenditoriali e startup sul territorio siciliano, che tramite la gestione di fondi nazionali ed europei promuove l’occupazione e la crescita economica del territorio. Oggi e a partire dal 2014, Vincenzo Paradiso siede ai vertici di IVRI S.p.A. come Direttore Generale, oltre a far parte di realtà di spicco, come MondialBrokers Insurance Services, nel cui Consiglio di Amministrazione siede dal 2014, e di Re.crew S.r.l., dove dal 2015 è Presidente del C.d.A. Un ulteriore e importante ambito in cui Vincenzo Paradiso opera è quello accademico, avendo collaborato tra il 1997 e il 2000 con l’Opera Universitaria di Palermo quale Responsabile della Progettazione del Sistema Informativo, oltre ad aver tenuto la cattedra di Cultura di Impresa nell’anno 2005-2006 nella Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Catania. Diverse produzioni testuali a sua firma vengono inoltre pubblicate negli anni Duemila, toccando tematiche pregnanti, quali il mondo aziendale, l’attualità economico-finanziaria e l’arte. Il manager ha un profondo coinvolgimento con il mondo benefico, sostenendo e collaborando con differenti associazioni: tra queste si ricorda AVSI tramite la quale ha in adozione a distanza due bambine. Premiato nel 2016 dal Principato di Monaco, è Ambasciatore per il Turismo d’Affari.