La location perfetta per la tua festa privata

Organizzare delle feste private a Roma può essere un’attività molto divertente ma occorre anche sapere come muoversi per evitare di stressarsi o di dimenticare dei passaggi importanti. Ecco, allora, tutti i passaggi che devi seguire per organizzare una festa privata a Roma.

La location perfetta per la tua festa privata
La location perfetta per la tua festa privata

La scelta del tema

La prima cosa da fare quando si vuole organizzare una festa privata è scegliere il tema. Le feste più riuscite, infatti, sono quelle che si ispirano ad una tematica come ad esempio un film, una canzone o un periodo storico. In questo modo la festa inizierà fin da prima dell’evento stesso perché tutti gli invitati inizieranno nelle settimane precedenti a ideare il proprio costume o l’outfit per partecipare alla festa. Avere un tema principale, inoltre, ci aiuterà anche a scegliere la location, gli addobbi e il catering, altri elementi essenziali per la buona riuscita dell’evento.

Il tema dovrà ovviamente essere in linea con l’età dei partecipanti: se si tratta di una festa per bambini andrà benissimo un cartone animato, una fiaba oppure un personaggio fantastico come fonte di ispirazione; per gli adulti si potrà spaziare dai film alle canzoni senza tralasciare romanzi celebri, epoche storiche e qualsiasi altra cosa la fantasia dell’organizzatore suggerisce.

La scelta della location

La scelta della location è molto importante per organizzare una festa privata a Roma davvero memorabile. L’organizzazione di una festa è un vero e proprio progetto e deve essere curato in ogni suo dettaglio oltre che avere un unico comune denominatore, per questo motivo la location deve essere abbinata al tema scelto. Tuttavia questo non basta. Una location ideale, infatti, deve anche essere in linea con la stagione della festa e al numero di invitati previsti.

Ad esempio un compleanno a maggio può avere come location un giardino, lo spazio a bordo piscina, uno spazio chiuso con una veranda. Invece in inverno uno spazio chiuso è obbligatorio ma per renderlo più accogliente occorre un allestimento adeguato, Per una festa di adulti anche un ristorante oppure un agriturismo può andar bene purché il menu sia adeguato ai gusti degli invitati e al tema della festa.

Il catering, l’animazione e gli altri dettagli

Una festa non può dirsi tale se non ha un catering in linea con l’evento stesso. Scegliere cosa offrire alla propria clientela è un passo molto importante e dipende anche dall’orario della festa. Se la festa prevede la cena si dovranno allestire tavoli sufficienti per tutti gli invitati, se invece il catering è a buffet allora basteranno pochi tavoli di appoggio e un menù adeguato a base di finger food e mini porzioni che si possono facilmente tenere in mano.

Per organizzare una festa privata di qualità occorre anche pensare all’animazione per intrattenere gli ospiti. Come già avviene per gli altri elementi della festa, pure l’animazione deve essere adeguata all’età e al tema della festa. Si possono organizzare giochi e attività dando sfogo alla propria fantasia, magari prevedendo anche piccoli premi per i partecipanti, oppure è possibile rivolgersi ad agenzie specializzate che possano organizzare giochi e altre attività per la festa.

Lascia un commento