L’importanza dei cristalli auto


Il cristalli auto sono elementi fondamentali del veicolo, senza i quali nessun’automobile sarebbe sfruttabile.
Essi si distinguono in: parabrezza, finestratura laterale e lunotto. Il parabrezza, cioè il cristallo anteriore dell’abitacolo, è basilare in quanto dalla sua integrità e pulizia dipende la buona visibilità del guidatore,
dunque la sua sicurezza durante ciascun tragitto percorso.

I primi erano costituiti da un semplice vetro, il quale poteva procurare gravi danni in caso di incidente, poiché molto fragile e soggetto a frantumarsi in tantissimi frammenti estremamente pericolosi.
Successivamente essi sono stati sostituiti da una struttura con vetro laminato, cioè formato da due lastre di vetro e uno strato intermedio in PVC; questa caratteristica fa si che esso si frantumi molto difficilmente e che, anche in caso di piccola rottura o scheggiatura, sia possibile ripararlo senza sostituirlo in toto, in nome di un notevole risparmio.
A tal proposito, si ricordi che sostituire i cristalli auto è un lavoro delicato, la cui cattiva installazione può pregiudicare irrimediabilmente la sicurezza del guidatore.
Per questo motivo, è fondamentale rivolgersi a professionisti del settore, i quali, oltre a realizzare un’opera impeccabile, potranno consigliare la soluzione più adatta per ogni vostra esigenza.

Il parabrezza, in particolare, ha delle funzioni basilari e comuni, quali: proteggere dall’impatto dell’aria durante la marcia, dagli agenti atmosferici e da parti volanti (come polvere, insetti, sassolini…). Tuttavia i cristalli possono essere adeguati alle esigenze di ciascuno, ad esempio: possono essere colorati, nella loto totalità o in parte, attraverso una fascia di colore verde-azzurra e sfumata, con funzione di parasole. Persino i fili dell’antenna-radio possono passare attraverso i vetri anteriori. Anche la finestratura laterale è generalmente realizzata in tempra differenziata.
Essa può avere forme e dimensioni diverse, in funzione della carrozzeria dell’automobile.

Ultimo componente dei cristalli auto è il lunotto, cioè il vetro posteriore, la cui funzione prevalente è quella di fornire al guidatore una visuale posteriore più ampia rispetto a quella dei soli specchietti retrovisori.
Anch’esso è, nella maggior parte dei casi, è realizzato in vetro temprato.
La complessità e l’importanza che presuppone l’installazione dei cristalli non va assolutamente sottovalutata, per questo è consigliabile rivolgersi sempre a carrozzerie specializzate nel loro assemblaggio e non cimentarsi nel fai da te. Un altro importantissimo aspetto riguarda il dovere dell’automobilista, imposto dalla legge, di sostituire i vetri danneggiati.In caso di mancato rispetto, infatti, sono previste sanzioni economiche, oltre alla decurtazione di alcuni punti dalla patente. Anche per questo motivo, è bene provvedere subito alla sostituzione dei cristalli.

Attraverso la polizza cristalli, in caso di rottura accidentale o causata da terzi durante la circolazione del veicolo, è possibile richiedere il rimborso delle spese di riparazione o sostituzione.
Ricordiamo che la riparazione del parabrezza sia consigliabile fino a un danno di circa 2,5 cm di diametro e la lesione del cristallo sia distante almeno 6 cm dal bordo. Le scheggiature vengono generalmente riparate attraverso l’utilizzo di una resina speciale che, una volta indurita e lucidata, ha lo stesso aspetto del vetro.