Le varie tipologie di alberghi


Con l’estate arriva il periodo delle vacanze e milioni d’italiani lasciano le assolate città per cercare il fresco e il relax nei magnifici luoghi di mare e montagna, che il nostro paese è in grado d’offrire.

Quando si decide il luogo di vacanza la prima cosa a cui si pensa è scegliere un luogo adatto per dormire, che solitamente è un albergo e un bed and breakfast che si sposi al meglio con quelle che sono le nostre esigenze.

Il mondo alberghiero oggi regala notevoli offerte e tipologie di sistemazione, che possono variare dagli alberghi più lussuosi a quelli più modesti e senza troppe pretese per una clientela più easy, che vengono identificati attraverso una catalogazione con le stelle, da un minimo di 1 stella ad un massimo di 5 stelle. L’offerta alberghiera negli ultimi tempi, per venire incontro al mutare delle esigenze dei viaggiatori, ha predisposto anche altre tipologie di soggiorno, come ad esempio i day use hotel Roma, presenti anche in altre grandi città con molta affluenza, ossia  gli hotel ad ore che offrono tutti i servizi per un tempo circoscritto, utilizzati da uomini d’affari o turisti che fanno una tappa veloce in città.

Le varie categorie alberghiere

Entrando più nello specifico gli alberghi possono essere divisi in categorie, che possono comprendere: la dimensione, la stagionalità e la categoria prevalente:

Dimensioni

Gli alberghi di dimensione sono divisi in:

  • Alberghi piccoli, che hanno al loro interno al massimo 25 camere ed offrono servizi essenziali
  • Alberghi di media dimensione, quelli che vanno dalle 25 alle 50 camere ed offrono tutti i servizi per la clientela e in alcuni casi presentano un ristorante interno
  • Alberghi medio-grandi, che possono avere fino ad un massimo di 100 stanze e  all’ interno hanno un ristorante ed offrono anche servizi extra come bar e sale riunioni e in quelli più lussuosi si possono trovare anche impianti sportivi
  • Alberghi grandi, che presentano fino a 300 camere e tutti i servizi completi
  • Mega Alberghi, con oltre 300 camere e servizi completi

Stagionalità

Un’ altra importante diversificazione nel mondo alberghiero è quella per  stagionalità, che divide gli alberghi in:

  • Alberghi con attività costante, ossia aperti durante tutto l’anno
  • Alberghi che hanno un’attività intensa in determinati periodi dell’ anno, come ad esempio quelli situati al mare o in montagna, quindi legati alle stagioni in cui si viaggia maggiormente
  • Alberghi estivi, simili a quelli a stagione intensa con la differenza che rimangono aperti solo per la stagione estiva, ossia da maggio a settembre

 Categoria prevalente

  • Alberghi Beauty, che presentano all’ interno dei centri  benessere e sorgono nelle vicinanze delle terme
  • Alberghi sportivi, usati dalle società sportive poichè presentano all’interno impianti sportivi e palestre per praticare attività fisica
  • Agriturismi, situati in zone di campagna presento all’interno attività agricole e un arredamento semplice ma confortevole, che permette di rilassarsi immersi nella natura
  • Bed and Breakfast, sono delle dimore private  che offrono a tutti i turisti  un servizio d’alloggio compresa la prima colazione
  • Ostelli, vengono utilizzati soprattutto dai giovani per loro vacanze, che  scelgono queste dimore molto semplici e a buon mercato con grandi camerate, alcune anche fino a 12 persone.