Le migliori canzoni italiane degli anni ’80


Chi ama la musica degli scorsi decenni non può che adorare la musica italiana anni ’80. Si tratta, infatti, di un decennio molto prolifico per la nostra musica e, pertanto, sono usciti dei titoli che hanno fatto la storia e che ancora oggi vengono ricordati come pietre miliari della nostra tradizione musicale. Se si tenta di stilare una classifica delle migliori canzoni italiane anni ’80, sicuramente si è in difficoltà: ce ne sono così tante che tralasciarne qualcuna è un errore imperdonabile!

Tuttavia, ci proviamo ed elenchiamo quelli che possono essere considerati come i testi più significativi del decennio.

Prima di snocciolare i titoli più significativi del decennio in questione, ricordiamo che gli anni ’80 ci hanno lasciato in eredità una quantità enorme di brani indimenticabili di tutti i generi. Ci sono state canzoni d’amore, canzoni dance, canzoni di denuncia sociale. Inoltre, in Italia approda il rock, frazie a Vasco Rossi e Gianna Nannini, che proprio in quegli anni iniziano a collezionare i primi grandi successi della loro portentosa carriera. Altri nomi di spicco sono, senza dubbio, quello di Eros Ramazzotti, quello dei Matia Bazar con Antonella Ruggiero alla voce, ma ricordiamo anche i paladini della dance, come Spagna e Den Harrow.

Tra i titoli più rilevanti non possiamo non nominare il capolavoro di Antonello Venditti, Ci vorrebbe un amico. Si tratta di una canzone del 1984 che ancora oggi viene passato in radio. All’epoca fece scalpore l’inserimento nel testo di una strofa presa direttamente dalla Divina Commedia, dall’Inferno per l’esattezza: “Amor che a nullo amato amore, amore mio perdona”. Inoltre, molti si ricorderanno che sul lato B del 45 giri venne incisa un’altra canzone passata alla storia, ossia Notte prima degli esami. E che dire di Adesso Tu di Eros Ramazzotti? Anche questo titolo entra di diritto nella classifica delle migliori canzoni italiane degli anni ’80. Un altro capolavoro, scritto da Eros Ramazzotti e Piero Cassano dei Matia Bazar assieme ad Adelio Cogliati. Ramazzotti arrivò primo al Festival di Sanremo 1986 con questo brano, che fu anche il primo singolo dell’album Nuovi Eroi. Il 1987, invece, fu l’anno di Io amo di Fausto Leali, che segnò il ritorno del cantautore sulle scene, dopo una serie di problemi personali. In questa classifica, comunque, non si può non citare Gianna Nannini con la sua indimenticata Fotoromanza. Anche Ti sento dei Matia Bazar è un vero capolavoro, così come Eroi del vento dei Litfiba. Questi sono solo alcuni dei titoli delle più belle canzoni in assoluto degli anni ’80 italiani. Quali sono le vostre preferite di sempre? Se amate la musica di quel periodo, non vi resta che sintonizzarvi sulle tante stazioni radio specializzate in musica vintage, che sapranno regalare grandissime emozioni.