Le Località sciistiche preferite dagli Italiani


Finalmente è arrivata la tanto attesa neve che gli operatori del turismo aspettavano con ansia.

Le principali località del nord Italia si preparano all’avvio della stagione invernale e soprattutto a rendere attrattiva l’offerta turistica che incontrerà presto flussi di viaggiatori, italiani e stranieri, appassionati di vacanze dinamiche all’insegna dello sci.

Una varietà di piste diverse, per viaggiatori più o meno esperti, spinti dal desiderio di vacanza e di panorami innevati.





ProntoHotel.it, il motore di ricerca che confronta le tariffe degli hotel sui principali siti di prenotazione, ha evidenziato l’andamento dei prezzi nelle destinazioni del nostro Paese che adottano strategie diverse di pricing per il periodo clou della stagione: quello legato alle festività comprese tra Natale e Capodanno.

Tra mete chic e quelle più convenienti il panorama per gli sciatori pu essere molto diverso. Ma cosa cercherà il viaggiatore quest’anno sulla neve? Una location esclusiva? Una località ben attrezzata anche per i principianti? Una varietà nelle piste o il prezzo?

I gusti del turista stanno diventando sempre più specifici anche in materia sportiva.

L’Italia si conferma una destinazione molto competitiva: non solo per la lunghezza delle sue coste ma anche per le oltre 3.900 piste da sci grazie ad una morfologia del territorio molto favorevole e attrattiva. Piste nere, rosse o blu?

La scelta certamente pu ricadere sul livello di esperienza del turista ma analizziamo qualche esempio di prezzo nelle strutture ricettive presenti in queste località.

Al top delle tariffe delle località più cercate dai viaggiatori si conferma una delle località più trendy della nostra penisola: la splendida Cortina d’Ampezzo, che ogni anno attrae un pubblico sempre più ampio (oltre che i solidi affezionati), e applica per il mese di dicembre una media di 208 euro. Più economiche le vacanze se si sceglie Pinzolo (133 euro) o Bardonecchia (135 euro), salendo un pochino di prezzo per un’hotel a Pozza di Fassa (151 euro) o Canazei (149 euro). Un budget più alto è quello che serve se si opta per Folgaria (159 euro), Courmayeur (162 euro), Bormio (171 euro), Moena (175 euro) o Livigno (183 euro).