Biciclette per bambini, qualche consiglio per sceglierle


I bambini crescono a tempo di record: sembra quasi che non si faccia in tempo ad acquistare un vestito o un paio di scarpe che occorre già comprarne di nuovi. E anche per le biciclette è così: difficilmente un modello durerà più di una manciata di anni, dal momento che man mano che i figli diventano grandi servono loro bici di dimensioni adeguate.

Bambino con la sua biciclettinaDi solito i bambini imparano a compiere le loro prime pedalate intorno ai due o tre anni, in sella ai tricicli, ma dai quattro anni in su la coordinazione è tale da permettere loro di salire su una vera bicicletta.

All’inizio si tratta di modelli con le ruote di sostegno, ma nel giro di qualche anno, quando il bambino si sarà impratichito con l’equilibrio e avrà imparato a usare correttamente i freni, si potranno finalmente togliere anche le rotelle.

Generalmente per i bambini di 3-4 anni sono ideali i modelli con ruote da 12”; dai 4 a 6 anni da 14”; fra i 5 e gli 8 anni da 16”; tra i 6 e i 9 anni da 18”; dai 7 ai 10 anni da 20” e, infine, quando i bambini avranno dai 10 anni in su si può passare a modelli con ruote più grandi da 22” o 24”.

Indipendentemente dalla tipologia e dal modello che esteticamente piace di più, i genitori devono accertarsi che le biciclette scelte per i loro bambini abbiano un telaio leggero ma robusto e siano dotate di un buon sistema frenante; fondamentale è la presenza dei catarifrangenti, del campanello e di un semplice sistema di regolazione del sellino.