Lavori di pulizia: le idropulitrici Hitachi


Il lavoro di pulizia di ampie superfici incrostate dallo sporco può essere un’operazione molto difficile e faticosa se non utilizziamo gli attrezzi adatti. L’ idropulitrice è una macchina realizzata proprio per facilitare e ottimizzare il lavoro di pulizia, sia a livello professionale, sia casalingo. Sul mercato, è presente una vasta gamma di idropulitrici, le cui caratteristiche si differenziano in base alle più disparate esigenze che i settori più interessati, come quelli industriali e commerciali, richiedono per la pulizia di specifici ambienti e superfici. Per i lavori fai da te, l’utilizzo dell’ idropulitrice può essere molto vantaggioso: pensiamo alla facilità con cui può essere eseguito il lavaggio della nostra automobile, oppure la pulizia di una grande superficie esterna che circonda la nostra casa o il garage. Tuttavia, scegliere il modello migliore da comprare, a seconda delle esigenze che abbiamo, non è così immediato. In questo articolo cercheremo di conoscere le idropulitrici, analizzeremo le caratteristiche importanti da tenere in considerazione e faremo riferimento alle note idropulitrici Hitachi, azienda specializzata nel settore degli utensili da lavoro di alta qualità.

Cos’è l’idropulitrice e come funziona?

Idropulitrice Hitachi

L’idropulitrice è una macchina che rimuove sporco e incrostazioni grazie ad un getto d’acqua ad alta pressione. Può essere alimentata a corrente elettrica oppure a benzina o gasolio. Il principio di funzionamento è molto semplice: il motore fa girare una pompa a pressione, che grazie a dei pistoni, mette in pressione l’acqua, generando il getto che pulisce direttamente le superfici di lavoro. La quantità di acqua viene regolata da un’apposita valvola di regolazione, mentre la temperatura viene regolata grazie ad una serpentina collegata ad una caldaia interna alla macchina. L’acqua in pressione percorre il tubo flessibile e fuoriesce in misura più o meno notevole in relazione alla calibrazione della portata e della pressione dal foro di uscita. Alcune idropulitrici consentono l’inserimento di prodotti chimici specifici per la pulizia di determinate superfici.

Caratteristiche da considerare in fase di acquisto.

Per la scelta di una idropulitrice è importante affidarsi a marchi famosi e consigliati, in modo da essere sicuri della qualità del prodotto, e scegliere le caratteristiche in base alle proprie esigenze di utilizzo. Le caratteristiche fondamentali da considerare sono le seguenti:

La portata dell’ idropulitrice indica la quantità di acqua che la pompa riesce a trasportare e mandare in pressione in un’ora, si misura in litri all’ora. E’ importante scegliere un modello la cui portata sia superiore a 350 l/h per usi domestici o hobbistici e a 450 l/h per uso professionale.

La pressione è la forza con cui l’acqua fuoriesce dall’augello e va considerata al pari della portata e varia da 100 a 500 bar.

La potenza del motore va scelta in relazione alla frequenza con cui viene utilizzata la macchina e si consiglia sempre un valore minimo di 1,3 KW.

Il materiale del gruppo motore-pompa deve essere anticorrosione affinché la macchina sia durevole e performante.

Inoltre, la capacità di getto di acqua calda può essere una caratteristica utile per lavori impegnativi e di sporco persistente.

Idropulitrici Hitachi

Le idropulitrici Hitachi sono macchine compatte e durevoli, la cui potenza varia in base ai modelli. Estremamente versatili, possono essere utilizzate in diversi settori, da quello industriale al domestico. Tutti i modelli di idropulitrice Hitachi sono dotati di un tubo flessibile che permette di coprire un’ampia zona di lavoro, di una vaschetta in cui inserire il detergente per ottenere una migliore pulizia delle superfici e di una protezione termica speciale per mantenere una temperatura massima di 40°C. Le ruote e la maniglia superiore disposta sulla struttura verticale garantiscono una facilità di presa e di trasporto. La pompa è realizzata con materiale anti-corrosione.