La crescita professionale dell’imprenditore Daniele Di Cavolo: dall’edilizia alla Green Economy


La carriera di Daniele Di Cavolo è segnata da una serie di brillanti intuizioni imprenditoriali: prima nel settore edilizio con Fin Consorzio, poi in quello della Green Economy con Hathor Esco S.p.A., società che produce energia da fonti rinnovabili.

Hathor Esco S.p.A.: la nuova intuizione imprenditoriale di Daniele Di Cavolo

Hathor Esco S.p.A. è l’ultima scommessa dell’imprenditore Daniele Di Cavolo che, dopo un’esperienza ultraventennale nel settore edile, ha deciso di sperimentarsi in un mercato in forte crescita come quello della Green Economy. La società, fondata nel 2010 insieme al fratello Carlo, si occupa in particolare di produzione di energia da impianti fotovoltaici e turbine eoliche. Uno dei primi si trova a Paternò, vicino a Catania: è un impianto a pannelli fotovoltaici installato nella zona industriale della città, capace di garantire fino a 500KW di energia. Un altro da 1000 KW verrà costruito a Ramacca, sempre nel catanese, in contrada Montebelluna. Hathor Esco S.p.A. ha anche in progetto la realizzazione di una serie di generatori per lo sfruttamento dell’energia eolica, destinati alla Sicilia e alla Calabria. Dopo i successi ottenuti nel mercato dell’edilizia pubblica e privata, Daniele Di Cavolo mira con la sua nuova società a imporsi anche in quello della Green Economy, realtà particolarmente dinamica e in forte via di sviluppo.

La crescita professionale di Daniele Di Cavolo nel settore edile

La carriera imprenditoriale di Daniele Di Cavolo comincia agli inizi degli anni Novanta quando insieme al fratello Carlo crea Esperia Costruzioni, società attiva in Sicilia nel ramo dell’Edilizia Pubblica e Privata. Nel 1998 rallentano l’attività operante nel settore edile per dedicarsi ad altro. Nel 2002 riprendono l’attività edile a pieno regime, dedicandosi allo sviluppo dell’attività e concentrandosi in particolare al settore dei Lavori Pubblici. Focalizzando nuovi sviluppi e dando nuovi assetti al management, fondano la D & D Group, con sede a Paternò (CT). L’attività ha successo e i primi risultati arrivano l’anno successivo con la costituzione di Eni.Fin S.p.A. e l’acquisizione di Euro Fin.Par. S.r.l., nominata in seguito Fin.Par.2000 S.p.A. Nel 2004 Daniele Di Cavolo dà vita a Fin Consorzio, un gruppo di sei società che pur mantenendo la propria indipendenza operano in sinergia nel mercato edile. L’intuizione di riunirle insieme si rivela particolarmente vincente: oggi infatti è diventata una delle realtà leader a livello nazionale nell’ambito dell’Edilizia Pubblica e ha importanti commesse in tutto il Paese.