La Città Proibita


La Città Proibita

9’999 sono le stanze attorno alle quali si snoda il nostro percorso segreto. Sbuchiamo in cortili nascosti, attraversiamo giardini, porte e cancelli: eppure restiamo all’interno del medesimo palazzo.

DALLA PORTA DI MEZZOGIORNO ALLA PORTA DELL’ARMONIA SUPREMA

La Città proibita di Pechino fu costruita a partire dai primi anni del XV secolo, con l’instaurarsi della dinastia Ming (1368-1644) e per cinque secoli ha ospitato la residenza imperiale di Ming e Qing, inaccessibile ai comuni cittadini. Luogo ricco di storia, miti e testimonianze della vita imperiale, il complesso è ora aperto ai visitatori. Un asse nord-sud divide la Città, i cui apici sono anche gli ingressi principali, ovvero la Porta di Mezzogiorno e la Porta della Divina Grandezza. Oltrepassando la prima si esce nella corte, dove ponticelli scavalcano la forma ad arco tartaro del Ruscello dalle Acque d’Oro. Si staglia, di fronte, la Porta dell’Armonia Suprema, che vanta alle spalle un vasto cortile d’udienza imperiale, che ospitava fino a 100’000 sudditi.

AL CENTRO DELLA CITTÀ PROIBITA

Al centro dell’intero complesso sorge l’omonimo Palazzo dell’Armonia Suprema, la struttura più grande e prestigiosa che sorge su una piattaforma rialzata di marmo bianco. Qui avvenivano le cerimonie più importanti di corte, come la nomina dell’imperatore. Se gli esterni sono stati ridipinti con toni accesi, all’interno del palazzo si conserva invece una palette più naturale.

Reca i segni del tempo e maggiore autenticità anche il Palazzo del Nutrimento dello Spirito, che sosta accanto a un’altra struttura a tre, stavolta nella corte interna: a capo di questa tripartita c’è il Palazzo della Purezza Celeste, che all’inizio conteneva le camere da letto degli imperatori ma fu poi trasformato in aula d’affari esteri. Dietro la corte interna si svela infine il giardino imperiale, dove i sentieri serpeggiano armoniosi tra cipressi e padiglioni.

 

La Città Proibita ha spalancato le sue porte e aspetta gli amanti del mistero e della tradizione. Ecco un tour Proposto da Mundo Escondido per visitarla.