Il settore degli investimenti infrastrutturali visto da Carlo Michelini


La partecipazione del manager Carlo Michelini, Chief Investment Officer di F2i, ai principali eventi e convegni legati al settore degli investimenti infrastrutturali.




Carlo Michelini e la partecipazione al 5° forum Banca & Impresa

La grande esperienza acquisita da Carlo Michelini nel settore economico e finanziario gli ha consentito di essere invitato, con il ruolo di relatore, ai maggiori convegni di settore, come nel caso del 5° forum Banca & Impresa, promosso ed organizzato dal gruppo 24 Ore. Il manager nel corso dell’evento ha parlato del settore degli investimenti e delle difficoltà che i mercati mondiali stanno attraversando, un comparto in cui i Fondi Sovrani sono costantemente alla ricerca di investimenti in grado di garantire una maggiore sostenibilità per quanto riguarda il medio e lungo termine. Per far fronte a questa richiesta sono necessari specifici investimenti che presentino uno yield (tasso interno di rendimento espresso in percentuale) in grado di rimanere costante nel tempo, un profilo adeguato per ciò che concerne il rischio-rendimento, una concreta protezione dall’andamento dell’inflazione, la de-correlazione dal ciclo economico e dalle performance di borsa. Un modo per rispondere a queste esigenze sono i cosiddetti investimenti alternativi, i quali comprendono private equity, real estate, fondi di debito ed infrastrutture: tra questi gli investimenti infrastrutturali sono quelli che al momento possono offrire una maggiore resistenza ai diversi cicli economici e una maggiore stabilità di rendimento poiché consentono l’erogazione di servizi primari e di pubblica utilità, prevedibili nel lungo periodo.

investimenti-infrastrutturali

Le differenti modalità di accesso all’investimento infrastrutturale proposte da Carlo Michelini

Carlo Michelini prosegue l’intervento presentando i principali metodi tramite i quali è possibile investire nel settore delle infrastrutture, comparto del quale il manager presenta un’approfondita conoscenza maturata lungo tutta la sua carriera. Le modalità principali sono quattro e comprendono l’acquisizione di pacchetti azionari di società quotate appartenenti al settore infrastrutturale, l’acquisizione di titoli di debito emessi da società di settore, le quali possono comprendere obbligazioni semplici o strutturate, l’investimento in fondi infrastrutturali, i quali possono essere quotati o non quotati, e infine investimenti diretti di un singolo operatore infrastrutturale.

Per maggiori informazioni sulle attività e sulle competenze di Carlo Michelini, visita il suo blog ufficiale.