Intervista al Director of Corporate Affairs di MBM Group, Federico Cervellini


In un’intervista realizzata a margine dell’evento di Dubai con l’Associazione Giovani Imprenditori di Assolombarda/Confindustria, il Director of Corporate Affairs di MBM Group Federico Cervellini ha parlato della situazione economica e finanziaria negli Emirati Arabi Uniti e delle prospettive di investimento per gli imprenditori italiani.

Federico Cervellini - Director of Corporate AffairsIntervista a Federico Cervellini: “Come muoversi per investire negli Emirati Arabi Uniti”

“Per avere successo negli Emirati Arabi Uniti un imprenditore straniero deve portare un’idea valida, qualcosa che possa fare la differenza. In Italia ne abbiamo, ma è difficile trovarne uno che sia davvero in grado di farla arrivare qui”. In un’intervista realizzata a Dubai a margine di un evento a cui ha preso parte l’Associazione Giovani Imprenditori di Assolombarda/Confindustria, Federico Cervellini ha parlato di MBM Group, società di Investments e Strategic Advisory in cui lavora dal 2012 come Director of Corporate Affairs, e della situazione economica e finanziaria del Paese. “L’economia sta rallentando anche qui per diversi motivi (crisi mondiali, crollo dei prezzi del petrolio) ma la crescita resta interessante. Prima però di intraprendere iniziative, un imprenditore deve studiare il mercato e le possibilità che può offrire, provando a capire come interfacciarsi con una realtà piuttosto diversa dal contesto in cui si muove abitualmente in Italia. Il settore edile, l’alimentare e l’industria dei media stanno crescendo ma il contesto richiede un atteggiamento diverso, piuttosto difficile da riscontrare nella nuova generazione di imprenditori italiani”. Tuttavia il Made in Italy continua a esercitare una forte attrazione sugli arabi: moda, auto di lusso, prodotti alimentari. Anche se “nonostante ciò, sembra che l’economia locale ignori una partecipazione italiana attiva” osserva Federico Cervellini. Da qui il suggerimento ai giovani imprenditori italiani di investire su progetti innovativi. Soprattutto in vista di Expo 2020: “La manifestazione darà a Dubai un enorme esposizione mediatica, che aiuterà il turismo. Ma è sotto gli occhi di tutti che Dubai è un’esperta di Marketing e di Comunicazione”.

Federico Cervellini: i traguardi professionali raggiunti

Nato nel 1974 e residente nello stato di San Marino, Federico Cervellini frequenta le scuole in Emilia Romagna. Muove i primi passi nel settore della sicurezza, lavorando all’interno di esercizi commerciali internazionali e per importanti personaggi del mondo dello spettacolo. Nel 2005 apre in società Palazzo Guidi 1556, una location specializzata in ristorazione e banqueting per matrimoni e ricevimenti in genere che gli permette di specializzarsi nel Marketing e nelle Public Relations. Nel 2009 decide di dare una svolta al proprio percorso professionale partendo per gli Emirati Arabi Uniti. Inizialmente ad Abu Dhabi si occupa della cura della sicurezza personale per Sua Altezza la Sceicca Maryam bint Hamdan bin Mohammed Al Nahyan. Nel 2012 si trasferisce a Dubai, dove Sua Altezza lo Sceicco Mohammed bin Maktoum bin Juma Al Maktoum lo nomina Director of Corporate Affairs di MBM Group, società fondata nel 2006 con lo scopo di introdurre investimenti provenienti dall’estero all’interno del territorio degli Emirati Arabi Uniti e del Medioriente in genere. Qui Federico Cervellini opera su due fronti: si interessa sia dello sviluppo del business aziendale sia delle attività promozionali, mettendo a frutto le competenze acquisite nel corso delle precedenti esperienze lavorative.