In ufficio si nascondono delle insidie


I prodotti per la pulizia dell’ufficio sono indispensabili per sanificare quegli oggetti che si usano quotidianamente e che nascondono insidie soprattutto per chi soffre di allergie ed asma.
La pulizia quotidiana non è sempre sufficiente, ma bisogna farne una accurata ed approfondita di tanto in tanto specialmente sulla strumentazione informatica che si usa ogni giorno , ma che non sempre viene spolverata e disinfettata come si dovrebbe.
Tutto l’ufficio va tenuto pulito ed in ordine perché è il luogo dove si trascorre la maggior parte della giornata, ma è basilare stare attenti a quei posti dove si sosta per più tempo e dove si poggiano i gomiti, si usano le mani e si risponde al telefono.
Se si starnutisce più del dovuto o se si ha la sensazione dei avere il naso chiuso, molto probabilmente c’è accumulo di polvere in quelle zone dove difficilmente si riesce ad arrivare con la pulizia giornaliera.
Una sana pulita sul pc, stampanti, fax e quant’altro aiuta a liberare la postazione di lavoro da germi e batteri, l’importante è non usare prodotti aggressivi e che potrebbero rovinare ingranaggi interni.

Il posto preferito di germi e batteri

L’habitat preferito di germi e batteri è proprio la scrivania dell’ufficio perché sulla tastiera, sotto il tappetino e sullo schermo del pc, ci sono polvere, peli e qualche briciola del panino che inavvertitamente è caduta tra i tasti.
Un pennello con setole morbide e con il manico lungo, è l’ideale da tenere sempre a portata di mano per strofinare delicatamente tra i tasti dopo aver capovolto la tastiera e aver eliminato i residui più grandi.
Tra i prodotti per la pulizia dell’ufficio più idonei per le scrivanie c’è il disinfettante antibatterico che è utile anche per pulire il boccaglio del telefono, lo schermo del pc e tutta l’altra strumentazione informatica.
Le scrivanie ed i vari piani d’appoggio invece, vanno sanificati con detergenti appositi e specifici per i materiali con cui sono stai realizzati i mobili.
Il vetro si pulisce con il normale detergente per pulire vetri delle finestre e specchi mentre il legno specialmente quello di pregio, va lucidato con prodotti a base di cera d’api o di oli impregnati che lo nutrono mentre puliscono.

Pavimenti e piastrelle con detergenti idonei

Dopo i mobili ed i piani di lavoro, bisogna pensare alle pavimentazioni la cui pulizia deve essere effettuata giornalmente.
I prodotti da usare sono quelli sgrassanti e non dal profumo troppo intenso che potrebbe apportare disagio a chi lavora.
Bisogna preferire detergenti non aggressivi che oltre a lucidare sanifichino, come quelli all’aceto o al bicarbonato.
Le piastrelle dei bagni dell’ufficio vanno trattate con detersivi anch’essi sgrassanti e con una certa quantità di sostanze antibatteriche.
Se non si desidera avere tantissime confezioni nei mobiletti del bagno, ci si può collegare al web che offre soluzioni per tutte le esigenze e che comprendono confezioni con detergente da diluire in un certo quantitativo d’acqua da mettere in uno spruzzino.
Questi prodotti per la pulizia dell’ufficio sono adatti a quelle strutture di grandi dimensioni dove c’è una forte affluenza di pubblico e gli addetti sanificano maniglie e pavimenti in più momenti della giornata.