Imbiancature Particolari – La tecnica di restauro dello shiplap


Per ottenere imbiancature particolari ed effetti originali sulle vostre pareti, potete provare con lo shiplap. Tale tecnica consiste nell’applicare delle assi di legno ai muri di casa. Le assi vanno accostate in modo da lasciare un “canale” che genera effetti d’ombra.

Lo shiplap si annovera tra le imbiancature particolari in quanto, oltre al suo impatto estetico, offre un’eccellente protezione dagli agenti atmosferici.

Lo Shiplap è una tecnica che rientra tra le imbiancature particolari per l’aspetto rustico che crea quando riveste una parete o soffitto. È perfetto se si desiderano atmosfere da cottage di montagna, oppure, con gli opportuni colori per pareti, riproduzioni di cabine di yacht o di barche a vela.

Per gli amanti del fai-da-te, lo shiplap è una delle imbiancature non convenzionali più semplici da realizzare.

I passi sono i seguenti:

– Ridipingere i muri (non necessario, anche se raccomandato);

– Acquistare del legno e tagliarlo (compensato sottile per spazi piccoli come una cameretta; legno più spesso per spazi più ampi);

– Segnare i punti sulla parete su cui applicare le tavole di legno;

– Incollare o inchiodare le tavole;

– Dipingere il rivestimento con vernice a guscio d’uovo.

Le assi di legno di tipo ruvido in genere vengono accostate verticalmente e applicate con chiodi comuni. Le assi fresate sono solitamente disposte orizzontalmente.

Lo shiplap non è consigliato in ambienti umidi, come il bagno, che potrebbero deformare le tavole di legno. Per ovviare a tale problema, si potrebbe usare un legno resistente come il teak o dei prestigiosi parquet da esterni. In questo caso, però, i costi sarebbero molto più elevati.

Se abitate a Milano e volete procedere con questa tecnica potete rivolgervi al famoso portale Ristrutturazioni Milano.