Illumina gli Ambienti di Casa con le Lampade a Sospensione


Il modo più semplice per illuminare la tua casa con stile e in armonia con gli altri elementi di arredamento è scegliere le lampe a sospensione. Una illuminazione ben studiata per la tua casa non è solo una questione di arredamento. Serve anche alle persone ad essere più allegre. È infatti scientificamente provato che la quantità di luce a cui una persona è esposta, è strettamente collegata all’umore provato da questi.

Una illuminazione a sospensione permette una corretta ed equilibrata diffusione della luce nella stanza  in cui è posizionata, facendo si che il fascio luminoso a cui l’abitante è sottoposto sia costante nella sua intensità.

Creare Giochi di Luce con le Lampade a Sospensione

Le lampade a sospensione non devono necessariamente essere messe tutte e sempre alla stessa altezza.

Si possono creare giochi di luce e di design con le lampade a seconda del modo in cui queste vengono posizionate. A seconda dell’altezza del filo elettrico che si usa per sospenderle

Ad esempio, sospenderle molto in alto serve a nel momento in cui si voglia creare un ambiente luminoso e allegro. In questo caso verrà scelto una lampadina con molti Watt, possibilmente a luce fredda per poter dare maggiormente la sensazione di casa aperta, accogliente.

In Cucina e in Sala da Pranzo

Nelle aree in cui si passa più tempo e bisogna essere più attivi – ovvero in quelle in cui c’è necessità di vederci meglio per non commettere errori, non farsi male e non sforzare troppo gli occhi –  è necessario utilizzare il più possibile lampade a sospensione posizionate ad una corretta altezza. L’illuminazione in questo caso deve essere molto forte, ma non troppo da abbagliare. Si consiglia quindi l’utilizzo di bulbi luminosi a basso wattaggio ma a grande potenza di lumen, per non consumare troppa energia e spendere tanti soldi in bolletta ma avere comunque una illuminazione ottimale della propria stanza.

In cucina è bene poterci vedere in ogni situazione in modo da evitare di tagliarsi o scottarsi quando si cucina. Non è una buona cosa sforzare troppo gli occhi quando si è già impegnati a fare altro, come, appunto, preparare la cena.
Non è dunque il luogo dove creare un atmosfera romantica con i giochi e le sfumature di luce. È preferibile, invece, creare con la luce un ambiente aperto e sano.

Diverso discorso vale per la sala da pranzo. Una vota che abbiamo cucinato la nostra cenetta sfruttando al massimo la presenza artificiale della nostra illuminazione a sospensione,  possiamo portare il tutto in sala da pranzo e, questa volta, goderci il tutto in perfetto relax. Tale stato di rilassatezza può essere fortificato anche e soprattutto grazie alla luce, anche quando artificiale.  Scegliere un’illuminazione a sospensione per la propria sala da pranzo, permette di poter giocare con la luce per creare l’atmosfera che più si desidera.
Se avete una tavola rotonda, può essere una idea raffinata ed elegante posizionare la propria illuminazione a sospensione proprio in corrispondenza del centro del tavolo. In questo modo tutti i commensali saranno illuminati allo stesso modo. Naturalmente andrà scelta una lampadina a basso lumen così da non abbagliare i vostri ospiti. Oppure una lampada che filtra la luce e un bulbo a lumen medio.