Il software per pianificare attività outdoor in mountain bike


Ogni stagione è buona per programmare un’escursione in mountain bike, l’importante è avere il giusto abbigliamento mountain bike e pianificare l’attività outdoor nei minimi dettagli. Esistono dei software specifici per poter organizzare delle escursioni memorabili, in posti mozzafiato e per tutti i livelli di difficoltà e di preparazione fisica. Uno dei software più utilizzati dai mountain bikers esperti è il Garmin BaseCamp, un software con mappe e cartine aggiornabili e scaricabile gratuitamente sui propri dispositivi GPS.

Le funzioni del Garmin BaseCamp per escursioni in mountain bike

Il Garmin BaseCamp è un software cartografico, quindi molto più dettagliato e preciso delle mappe messe a disposizione dai portali online. Il software è gratuito, si può scaricare dal sito ufficiale per versioni Windows e Mac ed è ideale anche per pianificare uscite di trekking, gite e altre attività outdoor.

Effettuato il download, basta lanciare l’eseguibile sul PC per avviare l’installazione e seguire la procedura a schermo. Al termine dell’installazione, il programma è già operativo e si potrà esplorare il programma nelle sue funzioni, tra cui le OpenMTBmap e le “velomap”, degli itinerari specifici già pensati per chi si muove in mountain bike. Le mappe sono suddivise per zone e aggiornabili. Ogni aggiornamento prevede il download delle mappe nuove e quindi l’installazione di nuovi file .exe e la necessità di riavviare il programma per visualizzarle.

È possibile scegliere diversi layout per visualizzare meglio la pagina; inoltre si possono archiviare i propri percorsi creandosi una sorta di “Libreria” delle tracce organizzate in cartelle e sottocartelle per facilitarne anche la consultazione ed il recupero nel tempo.

In fase di pianificazione è possibile personalizzare il proprio itinerario, aiutandosi con le mappe e delineando le traiettorie. Il lavoro di pianificazione potrà essere salvato e ripreso in un secondo momento. Se si è convinti dell’itinerario stabilito, è possibile inviare la mappa al proprio dispositivo GPS per poterla consultare durante l’escursione. La procedura è molto semplice: il programma Garmin BaseCamp si interfaccia bene con i dispositivi dell’azienda madre (Garmin), anche se riconosce e funziona bene anche su altri navigatori. Per gli smartphone, l’azienda ha, invece previsto delle App dedicate. Da PC a navigatore, il trasferimento può essere fatto collegando il dispositivo direttamente al PC che viene solitamente riconosciuto in automatico. Per inviare l’itinerario prescelto o creato sarà sufficiente selezionarlo, premere il tasto destro del mouse sulla voce “Dispositivo” e scegliere l’opzione “Invia al dispositivo” oppure, in alternativa selezionare la voce “Esporta” in formato GPX e caricarlo direttamente nella directory del navigatore.

All’inizio ci vorrà un po’ di tempo per studiare tutte le funzioni e conoscere bene il programma, ma con l’abitudine, pianificare la propria escursione in mountain sarà una … passeggiata.