Il calcio e l’indotto economico locale


Il caso di Torino

E’ noto oramai che le squadre di calcio, oltre ad essere la più grande attrattiva nel tempo libero per la maggior parte dei cittadini, rappresentano una più o meno grande opportunità per l’economia locale. Per fare un esempio, basti pensare che negli ultimi giorni molti giornali e media sportivi hanno rilasciato la notizia riguardante il club calcistico più importante di Torino, il quale sembrerebbe stia acquistando il cartellino di un calciatore del Real Madrid (James Rodriguez):  le ultime indiscrezioni dicono infatti che questi stia cercando casa in affitto a Torino.

Il calcio si è trasformato, specie nell’ultimo decennio, in un vero e proprio sistema economico, a dimostrazione del fatto che molti club sportivi oggi agiscono come delle vere e proprie aziende, curando ogni minimo particolare dentro e fuori dal rettangolo di gioco.
Torino, capoluogo della regione Piemonte, ospita due tra i più importanti club calcistici d’Italia e del mondo: Juventus F.C. e Torino F.C.. L’indotto economico, derivante dalle manifestazioni sportive e non che si svolgono frequentemente nella città, è notevole e coinvolge un gran numero di persone che, direttamente o indirettamente, prendono parte al processo produttivo. Dai ristoratori alle agenzie viaggi, dagli Hotel alle compagnie aeree. Insomma, ogni città farebbe bene ad agevolare la costituzione di società sportive all’interno del proprio territorio, non solo per una questione di “divertimento” in città, ma anche per una ragione meramente economica.

In particolare Torino, “casa” della Juventus, gode di una maggiore visibilità soprattutto grazie agli scenari calcistici internazionali, che vedono il club ospitare nel proprio stadio, squadre e soprattutto migliaia di tifosi da tutta Europa, i quali spesso
 colgono spesso l’occasione per visitare le ricchezze culturali della città, aprendo le porte a tante opportunità di offerte.

Dall’altra sponda, proprio in queste ore il Torino F.C. ha ufficializzato l’acquisto (a titolo di prestito oneroso) di un portiere di caratura internazionale, Joe Hart, ex portiere del Manchester City e dell’Inghilterra. Un’altra enorme attrattiva per tutta la città!