Il Cacciatore Di Teste di Jo Nesbo


Dal titolo “Il Cacciatore Di Teste“, possiamo immaginare un’ambientazione da caccia all’uomo, uccisioni ed inseguimenti, ma Roger Brown, il protagonista di questo libro di Jo Nesbo, non è altro che un selezionatore di potenziali candidati a posizioni di alto prestigio per una rinomata agenzia di collocamento.

Roger è un’autorità nel suo campo, sì è fatto un nome grazie al metodo di selezione da lui messo in pratica, che è lo stesso usato durante gli interrogatori condotti dall’FBI. Grazie a questo riesce a carpire una grande quantità di informazioni da coloro i quali fanno un colloquio presso di lui, da quelle professionali a quelle personali, riuscendo anche a smascherare tutte le bugie, le mezze verità e i trucchetti che vengono adottati dai candidati.

Clicca sull’immagine per scoprire tutte le offerte del momento

Grazie proprio alla fama di cui Roger dispone, quando egli da la sua approvazione ad un candidato le aziende lo assumono ad occhi chiusi, cosa che a lui fa naturalmente comodo, visto che guadagna tanti più soldi quanto la posizione che viene occupata è prestigiosa.

Ma questi soldi non sono sufficienti per soddisfare i capiricci della moglie Diana, una bellissima ed esigentissima donna, alla quale lui è estremamente legato. Quando lei informa Roger del desiderio di aprire una galleria d’arte, lui non esita un secondo ad accontentarla, cominciando a sfruttare ciò che apprende sul posto di lavoro per intraprendere una carriera criminale.

Diana, però, ha un amico molto pericoloso, che non è disposto a fermarsi di fronte a nulla pur di mettere in atto i suoi piani e vedere così i suoi progetti realizzati. Proprio a causa di questo Roger si trova in pericolo di vita, e per riuscire a salvarsi si cela in un nascondiglio molto particolare…
La trama è intrigante, lo scritto è eccellente. Jo Nesbo con la sua scrittura molto fluida riesce a sottolineare perfettamente la natura umana di tutti i personaggi, e a garantirci una lettura molto piacevole per tutta la durata del romanzo. Anche le descrizioni dei luoghi riescono a far immergere il lettore fin nelle profondità della narrazione.

Il libro è un crescendo di suspence, colpi di scena e sorprese e lascia il lettore avvinto pagina dopo pagina. L’autore non lascia niente al caso e la sua abilità nel non far intuire al lettore (Anche al più navigato divoratore di romanzi di genere) quelle che saranno le risposte, le rivelazioni e le mosse successive, è magistrale. Tutto questo fino all’ultima riga.

Lo consiglio vivamente a tutti.