I videogiochi: La loro evoluzione


I videogiochi: L’evoluzione nella storia ed alcune curiosità che sicuramente non conoscevi sul mondo dei videogiochi e sulla loro evoluzione nel tempo fino ai giorni d’oggi.

Pong

Pong

I videogiochi nel passato: La loro creazione

Console e videogiochi

I videogiochi piacciono a tutti. Fin da quando è stato creato il primo videogioco, si è stati sempre attratti da questo fenomeno inarrestabile. Molti però, non hanno le idee chiare sulla storia dei videogiochi e su come si sono evoluti nel tempo. Molti pensano che il primo vero videogioco inventato ed utilizzato nella storia sia stato Pong. Ed infatti come “videogioco” nel vero senso della parola effettivamente si. Ma come primo gioco per PC di allora, si parla degli anni ’60, Pong non è stato di certo il primo gioco. Sugli IBM, i primi veri PC della storia, esistevano già dei giochi prima di pong. Si potevano utilizzare ma che non avevano assolutamente nulla di grafico. Si potevano acquistare, a quei tempi, delle riviste che ti spiegavano alcune programmazioni. Dato che per far qualcosa sui primi IBM, dovevi praticamente scrivere e lanciare codice sorgente. Tra questi codici, c’erano già delle “avventure” sotto forma di giochi. Si copiavano decine, anche centinaia, di righe di codice per utilizzare un gioco che in realtà poteva solo essere un testo con domande e risposte o lettere che cadevano dall’alto che richiedevano di essere “distrutte” premendo l’esatto tasto sulla tastiera prima che arrivassero sul fondo del monitor. Pong, in questo caso, è stato il primo “videogioco”, perché almeno, due righe e un punto le mostrava. E ‘praticamente impossibile ormai, sapere chi fu stato il primo ad inventare il primo gioco, anche se era di solo testo nella storia.

L’evoluzione dei videogiochi

Evoluzione dei videogiochi

Da pong ad oggi, l’evoluzione dei videogiochi è stata inarrestabile. Questa, è un altra affermazione che si sente dire in giro ancora oggi ma non è affatto andata così in passato. Negli anni ’90 le console avevano messo in crisi i PC. Un PC era bastanza difficile da utilizzare e comprarne uno, era sicuramente più costoso di una console. La facilità d’uso di una console non era affatto paragonabile ad un PC. Bastava infilare nella fessura la cartuccia del gioco nella console ed accendere con il tasto di accensione. Su PC invece, bisognava saperne molto di più. Inoltre, la tecnologia cambiava troppo in fretta e dopo pochi mesi, un PC era già fin troppo datato. Dopo i primi anni del 2000, la ripresa. I videogiochi per PC erano e sono ancora oggi veramente tantissimi in circolazione per PC. I sistemi windows hanno facilitato di moltissimo la possibilità di poter installare ed utilizzare in maniera semplice i videogiochi su un PC. Questo, ha contribuito in parte a risollevare il campo dei videogiochi su PC.

L’evoluzione dell’hardware

L’hardware per PC ha sempre avuto una costante evoluzione. Su questo siamo tutti d’accordo, ma sopratutto, quello che si è evoluto più di tutti in assoluto è il mondo del gaming e delle schede video. Le schede video sono il fulcro del gioco su PC e più una scheda video è potente e meglio si può giocare. Per le console non è più stato così. La domanda da parte degli utenti che cercano schede video sempre più potenti ed altro hardware sempre più performante non finirà mai. E ‘un business che da lavoro a moltissimi settori, non solo ai produttori di schede video e ai programmatori di videogiochi. Questo business porta lavoro anche ai distributori, ai commercianti del settore, ai traduttori, ai manager e a tutti quelli che si occupano di pubblicità e di marketing. Se in passato il mondo dei videogiochi ha avuto un calo, nessuno pensa più che questo business possa mai calare in futuro.