I prezzi delle case in legno lamellare


I prezzi delle case in legno lamellare

Secondo i nuovi canoni della bio edilizia molto presto anche in Italia, alla pari dei paesi nordici, ci sarà il boom delle abitazioni in legno.
I prezzi delle abitazioni in legno sono minori rispetto a quelli in muratura ed il legno lamellare è il materiale più idoneo a questa costruzione.
Tuttavia, non sempre è facile definire quale sia il prezzo finale delle case in legno lamellare poiché tutto dipende da un insieme di fattori.
L’unica cosa certa è che un piccolo sogno potrebbe diventare realtà sempre nel rispetto della scelta di materiali migliori, cercando di risparmiare più denaro possibile.
Il motivo per cui non si riesce a definire il prezzo finale del manufatto è perché ogni casa viene costruita a seconda delle esigenze del richiedente e più ci sono elementi aggiuntivi o rifiniture particolari, più il costo finale aumenta.
Per ogni altro aspetto il costo delle costruzioni delle case in legno è ridotto all’osso per il semplice motivo che il risparmio si evince già dal momento della fondazione della costruzione che ha un peso significativamente minore rispetto ad una casa in muratura.
Si andranno ad eliminare tutte quelle strutture necessarie per le fondamenta quali ferri, cemento ed altro, in più, le case in legno osservano il principio della pienezza delle pareti sia in altezza che in larghezza con un conseguente minor impiego di manodopera.
Insomma, il prezzo finale di una casa in legno lamellare, dipende esclusivamente dalle idee del richiedente.

Case in legno lamellare economiche ma efficienti

Farsi costruire una casa in legno lamellare che è la miglior essenza presente sul mercato, significa ottenere dei vantaggi superiori alla norma.
Anche se la costruzione che si desidera è molto semplice e non presenta eccessive rifiniture o elementi aggiuntivi che possano far lievitare il prezzo finale, le abitazioni doneranno sempre i numerosi vantaggi che il legno regala a chi ne usufruisce.
I prezzi delle abitazioni in legno, quindi, non pregiudicano i benefici di un materiale vivo e che ‘respira’ poiché le case in legno lamellare daranno in ogni caso, il comfort termico che solo il legno può offrire.
Da sempre questo materiale viene reputato il migliore per il coefficiente di conducibilità termica ottimo e molto più basso rispetto al calcestruzzo.
Basti pensare che il flusso di calore emanato dal legno lamellare e dalle altre essenze in genere è 400 volte superiore a quello emanato dall’acciaio.
Nel caso del legno lamellare, lo spessore delle pareti è di 160 mm tanto che all’isolamento termico si associa un’insonorizzazione eccellente e una coibentazione così efficiente che le spese di energia elettrica per raffrescare gli ambienti e quella del combustibile per riscaldarli, si riduce di almeno la metà.

Un sistema di costruzione velocissimo

Il tempo di realizzazione delle case in legno lamellare è velocissimo perché, dopo che il legno è stato lavorato in stabilimento con macchinari a taglio numerico, le assi vengono trasportate dalla ditta realizzatrice direttamente sul posto dove devono essere montate e su una superficie già cementata e livellata.
Solitamente, ci vogliono solo 30 giorni per sistemare tutto il manufatto che viene consegnato con il sistema ‘chiavi in mano’ e senza che i prezzi delle abitazioni in legno abbiano subito variazioni perché una delle caratteristiche a vantaggio dei clienti è che le case in legno lamellare hanno il medesimo costo che viene stabilito in fase di progettazione.