I Parchi verdi della capitale


Le bellezze di Roma non si esauriscono soltanto con i luoghi d’arte e i musei da visitare, ci sono anche dei meravigliosi parchi che meritano di essere vissuti e ammirati dai residenti, ma soprattutto dai turisti. Si tratta delle cosìdette Ville comunali, ricche di storia e di bellezza che sono aperte a tutti….qui è possibile passeggiare o fare jogging nel verde, fare un picnic, portare i bimbi a giocare e ammirare gli edifici storici presenti all’interno. Le maggiori e più conosciute si trovano dislocate in varie zone della città, se siete in visita nella capitale e alloggiate in uno degli hotel Roma in centro o vicino alla Stazione Termini, non faticherete certo a trovarle.

Villa Borghese

Senza dubbio il “polmone verde” della capitale, situata nella zona tra Parioli, Salaria e Pincio presenta al suo interno delle ampie zone di verde con giardini in stile italiano, numerose fontane antiche di cui alcune utilizzate ad oggi solo come elemento decorativo, un punto ristoro in cui è possibile rifocillarsi durante la passeggiata, un teatro per i più piccoli . Assolutamente da non perdere una visita ai musei d’arte che accoglie la Villa: Galleria Borghese con i grandi capolavori esposti, la Casa-Studio di Pietro Canonica e il Museo aperto e gratuito tutto l’anno con esposte alcune delle opere di Warhol, De Chirico e Manzù. La villa ospita anche il bioparco della capitale.

Villa Ada

Situata in zona Salario si estende per circa 180 ettari comprensivi delle catacombe di Santa Priscilla. Questa villa presenta diverse zone di verde con boschi e giardini in stile inglese ed è conosciuta soprattutto per i concerti di grandi artisti che vengono fatti durante l’estate.

All’interno di Villa Ada sono presenti numerosi edifici di interesse storico e anche un bunker, che fu fatto costruire durante il periodo della seconda guerra mondiale.

Parco della Caffarella

Il Parco della Caffarella si trova sull’Appia Antica, ed attualmente è considerato tra le aree verdi più  grandi della capitale con ben 132 ettari di verde dove è possibile fare passeggiate e giri in bicicletta.

All’interno del Parco possibile trovare oltre a monumenti storici come il Colombario costantiniano e il Ninfeo di Egefria, diversi casali antichi che risalgono al Medioevo,  tra questi il più famoso è il Casale della Vacareccia.

Parco Savello

Il Parco Savello e il Giardino degli Aranci si trovano nella zona dell’Aventino e presentano al loro interno un magnifico giardino che regala una vista mozzafiato su alcuni punti della capitale, come il Circo Massimo e il Quartiere Trastevere.

Il nome di Giardino degli Aranci è dato dalla presenza di numerosi e caratteristiche piante di aranci amari e  presenta una struttura simmetrica con un viale che è recentemente è stato dedicato all’attore Nino Manfredi, dopo la sua morte nel 2004.