I Migliori Tappeti dell’Uzbekistan, Turcomanni e Bukhara di Morandi Tappeti


Quando si parla dei bellissimi tappeti orientali è difficile non citare le splendide manifatture turcomanne che, insieme ad antichi tappeti persiani e caucasici, rappresentano da sempre i pezzi più apprezzati dagli appassionati e dagli intenditori. La tradizione del tappeto si diffuse molto rapidamente nelle popolazioni nomadi che ancora oggi abitano i territori di Turkmenistan, Uzbekistan, Tagikistan, Kirghizistan e Nord Afghanistan, e dal loro telaio sono uscite opere d’arte e cultura straordinarie che sono arrivate fino a noi.

In particolare i tappeti dell’Uzbekistan sono molto apprezzati, come quelli realizzati nella regione di Bukhara, per i loro colori e il fascino dato da un’esperta annodatura manuale. Sul sito e presso i punti vendita Morandi Tappeti si possono trovare numerosi capolavori e pezzi unici, annodati a mano con le migliori materie prime, tinte e fibre naturali, attribuibili a questa categoria.

 

Le Popolazioni Turcomanne e i Tappeti dell’Uzbekistan

Salor, Yomuth, Ersari, Tekke e Beshir sono solo alcune delle popolazioni nomadi che da secoli attraversano questi territori, trascinando con loro le proprie opere d’arte e tradizioni. I tappeti prodotti da questi popoli sono immediatamente identificabili per alcune tipiche caratteristiche, come i colori spesso scuri bruniti, rossi o bordeaux, oppure i tipici decori chiamati gul che vengono disposti in file ordinate e alternati ad altri motivi geometrici. L’annodatura sempre manuale è abbastanza varia e può essere sia asimmetrica che simmetrica, mentre il materiale più usato è la lana, raramente seta e cotone.

E’ credenza comune che fra queste popolazioni i primi a sviluppare le tecniche di realizzazione e annodatura dei tappeti siano stai i Turkmeni, che hanno saputo elevare questa attività artigianale a vera e propria arte e veicolo per la trasmissione di tradizioni e cultura.

I tappeti turcomanni si possono distinguere fra loro proprio in base alla tribù che li ha realizzati e che tramite essi ha espresso al mondo la propria tradizione, i propri usi e costumi oltre che la cultura tipica. Colori, motivi, geometrici e stili si differenziano andando ad arricchire un patrimonio artistico vario e molto suggestivo.

Uno dei centri nevralgici di questo territorio è sicuramente la città di Bukhara, nell’omonima regione dell’Uzbekistan, che per la sua posizione geografica strategica è stato un importante luogo di scambi commerciali. Molti tappeti turcomanni sono transitati da li anche se spesso erroneamente si tende ad attribuire a questa città la produzione di molti tappeti in realtà annodati in altre zone.

 

I Tappeti Turcomanni Antichi, Vecchi e Nuovi

Su Morandi Tappeti, per aiutare gli appassionati nella ricerca di tappeti turcomanni, questi capolavori sono stati suddivisi in due macro-categorie: tappeti turcomanni antichi e tappeti turcomanni vecchi e nuovi.

Tutti i tappeti turcomanni si trovano all’interno della categoria altri tappeti che comprende pregiate manifatture di tappeti orientali quali i tappeti anatolici antichi provenienti dalla Turchia, i tappeti cinesi antichi Pechino e Ninxia e altri tappeti antichi quali Khotan e Agra.

In questo ricco assortimento è possibile trovare numerosi pezzi unici annodati a mano dai migliori maestri orientali, perfetti per arredare con eleganza e con uno stile unico e orientale la propria casa.