Una breve guida alla scelta delle fedi nuziali


Quando si cercano delle fedi nuziali, ci sono tante alternative in termini di metalli e di pietre da poter incastonare sull’anello.

Tra queste ultime, il diamante è senza dubbio la scelta più fatta dagli sposi di tutto il mondo. Parlando di diamanti, una cosa a cui prestare attenzione è la forma del taglio dello stesso. Considerando che ce ne sono di diverse, ognuna con caratteristiche uniche che ne determinano la qualità, la scelta è molto importante (anche in considerazione del fatto che la fede nuziale è un anello che si porterà per la vita).

Il taglio rotondo è di gran lunga la forma più popolare e ricercata oggi disponibile. Un diamante rotondo, in genere, permetterà di avere maggiore flessibilità in termini di bilanciamento di taglio, di colore e di chiarezza, pur avendo ancora tutta la brillantezza che si desidera.

Il taglio a “principessa”, ovvero quadrato, rende il diamante unico nella luce e nella brillantezza. I diamanti taglio “principessa” possono variare notevolmente in quanto possono essere quadrati o rettangolari, a seconda delle preferenze.





Il taglio smerando è uno dei più particolari per quanto riguarda le sfaccettature. Questa forma evidenzia la purezza di un diamante.

La forza ovale permette di dare al diamante una brillantezza che è simile a quella di un diamante rotondo. I diamanti ovali sono molto popolari per il fatto che rendono le dita lunghe e sottili.

Il taglio a “pera” o a “lacrima” si caratterizza per la punta e per la parte dietro arrotondata . L’aspetto unico della forma contribuisce a renderla una scelta molto popolare per tutta una gioielli con diamanti.

Sei alla ricerca di fedi nuziali dal design personalizzato? Rivolgiti a Eros Comin, azienda orafa specializzata nella realizzazione di gioielli dal design personalizzato.