Guardaroba da bagno per sfruttare centimetri


Il bagno: una delle stanze più difficili da arredare a causa di spazi sempre ridotti e della convivenza obbligatoria con i sanitari.
Fortunatamente i guardaroba da bagno sono sempre studiati per assecondare tutte le necessità grazie alla loro versatilità.
I materiali utilizzati vanno dai più classici come legno e vetro, ai più moderni come le resine plastiche.

Una delle formule maggiormente utilizzate è quella di sfruttare lo spazio dietro la porta che, con una profondità di poco più di 32 cm, permettono di riporre accessori da bagno, asciugamani.
La versione “”alta”” è spesso dotata anche di uno specchio che permette di vedersi a figura intera.
I possessori di bagni ampi hanno la fortuna di poter utilizzare dei guardaroba da bagno che sono dei veri e propri mobili classici rielaborati, come, ad esempio i comò in stile shabby chic.
Questi mobili offrono la possibilità di contenere bene gli asciugamani, ma per gli accessori da toeletta sono poco pratici.

Particolarmente apprezzati i guardaroba da bagno sospesi perché, oltre a creare il movimento della parete,  rendono veloce e comoda la pulizia dei pavimenti.
La composizione degli spazi, in genere, è irregolare per permettere di disporvi  cose piccole così come appendere gli accappatoi.
Alcuni modelli sono a giorno, ossia senza antine o sportelli, altri, invece sono  chiusi con antine in vetro (opaco o liscio), legno o altro materiale compresa la stoffa.

Esiste anche una serie  di guardaroba da bagno  forniti di scarpiera, in genere posizionata in basso.
Sul mercato esistono dei modelli che formano un unico blocco col mobiletto del lavandino: muniti di una o due colonne laterali, sono ideali per i bagni veramente piccoli, offrendo la possibilità di contenere tutto il necessario in uno spazio ridotto.
I moduli dei guardaroba da bagno, normalmente, hanno una larghezza di 40 centimetri e sono componibili, in modo da sfruttare al massimo lo spazio a disposizione.
Chi apprezza lo stile essenziale, può rivolgersi al mercato dei paesi nordici: listelli di legno di abete che formano lo scheletro del mobile, protetto da teli di lino oppure lasciato senza protezione.
E’ una versione molto pratica da utilizzare e valida se si ha la fortuna di vivere in un posto dove non c’è molta polvere.
Questo genere di mobili, essendo a vista, ha il pregio di rispettare molto la luminosità della stanza e dona un senso di ariosità.

Il guardaroba da bagno è un oggetto personalizzabile e adattabile alle proprie esigenze, proprio perché deve essere utilizzato in una stanza con grosse problematiche legate allo spazio, ma anche colori, materiali e rifiniture coprono una vasta gamma di possibilità.
Da un paio di anni è stato addirittura presentato sul mercato un armadietto scomponibile, composto da una serie di cassetti che ruotano su un tubo e permettono così di utilizzare anche i relativi ripiani.