Guadagnare vendendo il proprio argento usato

I tempi sono cambiati e se l’argenteria anni fa costituiva un piccolo capitale usato in casa sia come arredamento, tra cornici da muro e porta foto, vasi e fruttiere per arredare con gusto un po’ d’antan e chic una casa, oppure stoviglie e posate, oggi molti italiani si ritrovano quello che era un capitale costituito da doti matrimoniali e acquisti e regali nel tempo, quasi abbandonato nelle vetrine dei mobili o impacchettato in solaio o in cantina.

Guadagnare vendendo il proprio argento usato
Guadagnare vendendo il proprio argento usato

Un vero peccato lasciare in stato di abbandono l’argenteria perché il tempo e la polvere usurano un metallo nobile che richiede manutenzione e cura ripetuta nel tempo per concedersi con tutta la bellezza del suo colore … argento!

Meglio quindi valutare di capitalizzare questo ‘tesoretto’ domestico evitando che l’incuria e il tempo deteriorino irreversibilmente l’argenteria.

Ci sono quindi due vie possibili: tentare una vendita online, la quale, ovviamente, prevede un ripristino del materiale attraverso pulizia, divulgazione su siti di vendita, spedizioni, quindi molto tempo da dedicare a questa attività, oppure pensare di rivolgersi ad un servizio di ‘compro oro‘ che si occuperà di tutte le fasi della compravendita con competenza e professionalità. I compro oro ormai offrono questo servizio di compro argento a Roma, Milano, Torino e in tutte le altre città italiane.

La prima fase è quella di contattare un ufficio autorizzato a tale attività che solitamente si occupa di acquistare argento e oro usato, a volte anche altre tipologie di valori riferiti a gioielli e pietre preziose.

In quel momento vi affiderete nelle mani di un tecnico competente che innanzitutto si occuperà di valutare la vostra oggettistica in argento cercando di valorizzare al massimo la vostra volontà di vendita, magari mettendovi al corrente di possedere un articolo che non avreste mai pensato prezioso per unicità e qualità del metallo, con il rischio di averlo venduto privatamente sottostimandolo.

La vendita di questa tipologia di articoli solitamente per la casa, comprendendo però anche i gioielli, può risultare difficile se non assistiti da un esperto in un settore delicato nel quale molte volte l’unicità e la particolarità dell’oggetto costituiscono motivo di incremento del valore.

Il tecnico analizzerà scrupolosamente la vostra argenteria e formulerà al sua offerta d’acquisto che sarà, se l’accetterete, immediata, evitandovi contrattazioni, mail di risposte, spedizioni, quindi perdite di tempo in imballaggi e code alle poste, se deciderete per una vendita personale.

Se l’offerta vi stuzzicherà l’interesse in poco tempo avrete risolto quindi il vostro problema e monetizzato un capitale che al contrario sarebbe rimasto latente, abbandonato, in scatoloni o in vetrine, polveroso e inutilizzato.

Succede a volte che nell’argenteria sottoposta a valutazione, risultino monete (un’altra diffusa tipologia) di valore impensato per rarità, particolarità di conio ed altri motivi, una sorpresa che si concretizza con offerte alle volte non immaginate a priori.

Se questa piccola guida ha stuzzicato il vostro interesse, cercate nelle vostre città un esercizio di ‘compro oro’ e iniziate l’iter che vi abbiamo suggerito, prima stimando il valore complessivo, dopodiché cercando assieme al negoziante il prezzo che soddisfi entrambi.

Lascia un commento