Dalla gestione del business di famiglia a 21 Investimenti: le attività di Alessandro Benetton

Alessandro Benetton è alla guida del Gruppo Benetton dal 2012 al 2014. Fonda 21 Investimenti S.p.A. nel 1992, che dirige tutt’ora. L’imprenditore è tra i pionieri del private equity in Italia e ha ricevuto diverse onorificenze durante la sua carriera, tra le quali il titolo di Cavaliere del Lavoro nel 2010.


Alessandro Benetton
Alessandro Benetton

Alessandro Benetton: formazione e primi impegni professionali

Classe 1964, Alessandro Benetton è Fondatore e Managing Partner di 21 Investimenti S.p.A. Figlio di Luciano Benetton, fondatore del Gruppo specializzato nel settore dell’abbigliamento, è oggi tra i più importanti imprenditori italiani. Prima di dare inizio alla sua carriera, si forma all’estero, laureandosi nel 1987 presso l’Università di Boston in Business Administration e frequentando poi un MBA presso la Harvard Business School. Dal 1988 al 1989 lavora presso il dipartimento Global Finance di Goldman Sachs International, a Londra: svolge il ruolo di analista nei settori Mergers & Acquisitions (Fusioni e Acquisizioni) e Equity Offering. Negli stessi anni è Presidente di Benetton Formula, scuderia di Formula 1 di proprietà del Gruppo Benetton: durante la sua presidenza il team ottiene diverse vittorie (26 sulle 27 totali), tra cui due mondiali vinti con Michael Schumacher e un campionato costruttori. Nel 1992 Alessandro Benetton fonda 21 Investimenti S.p.A., iniziando la sua avventura nel mondo del private equity.

 

Alessandro Benetton: 21 Investimenti e le altre attività dell’imprenditore

Con 21 Investimenti, Alessandro Benetton diventa pioniere nel settore del private equity in Italia. La società cresce raggiungendo i mercati francesi e svizzeri fino ad arrivare in Polonia, dove attualmente operano le realtà del gruppo 21 Partners. Oggi il Gruppo europeo ha sede a Treviso, Milano, Parigi, Ginevra e Varsavia. Tra le aziende rilanciate con successo figurano Pittarosso e la catena The Space Cinema. Tra le più recenti scommesse vinte da 21 Investimenti va ricordata quella di Forno d’Asolo, società il cui fatturato è cresciuto da 73 milioni di euro a 125 milioni dal 2014 al 2017. Dal 2012 al 2014 l’imprenditore è Presidente del Gruppo Benetton. Attualmente è membro del comitato consultivo del Robert Bosch International Beteiligungen AG a Zurigo e membro del Consiglio di Amministrazione di Edizione S.r.l. e Autogrill S.p.A. Nel giugno 2017 è diventato Presidente della Fondazione Cortina 2021. Sposato con l’ex campionessa di sci alpino Deborah Compagnoni, con tre figli, Alessandro Benetton pratica vari sport a livello agonistico ed è un grande estimatore e collezionista di arte moderna. Nel 2010 è stato nominato Cavaliere del Lavoro. Nel 2011 ha ricevuto il Premio EY Imprenditore dell’Anno e nel 2016 il Premio America della Fondazione Italia USA.