Friggere senza olio


Friggere senza olio? Ecco cosa ne pensiamo
E’ oramai noto a tutti che i cibi fritti dovrebbero essere consumati con moderazione in quanto risultano poco digeribili e troppo ricchi di grassi. Esistono, tuttavia, alcuni “trucchi” speciali che ci permettono di non  rinunciare al gusto di una fragrante frittura, preservando la nostra salute. Vediamo quali sono:

Utilizzare il glucosio in polvere

Il glucosio in polvere è un particolare tipo di zucchero estratto dall’uva che raggiunge il punto di fusione tra i 160 ed i 190 °C.

Si tratta, quindi, di un prodotto naturale facilmente reperibile in alcuni supermercati, in pasticceria o in farmacia che consente di evitare del tutto le sostanze tossiche che si producono durante il processo di frittura dei cibi.

Per friggere senza olio occorre scaldare il glucosio in polvere in un pentolino fino a fargli raggiungere una temperatura di circa 140°C ed una consistenza liquida e di colore trasparente.

A questo punto è possibile procedere alla frittura versando i cibi nel liquido ottenuto per pochi minuti.

E’ necessario sottolineare che il sapore della frittura con glucosio potrebbe risultare diverso rispetto a quello al quale siamo abituati.

Non a caso, infatti, per evitare che cibi come carne, verdura e pesce risultino “dolciastri” si consiglia di avvolgere la frittura in foglie di lattuga o di limone prima della cottura e di tamponare i cibi con una carta assorbente per eliminare gli eccessi di glucosio, a fine cottura.

Diversamente, questo espediente non è necessario se si tratta di cibi dolci.

Utilizzare le friggitrici di ultima generazione

Un ulteriore modo per una frittura più sana ci viene proposto dallo sviluppo tecnologico che ha recentemente permesso l’immissione sul mercato di friggitrici in grado di assicurare una perfetta cottura con una riduzione di utilizzo dell’olio pari all’80% rispetto a quelle tradizionali.

Per darvi un’idea delle performance di questi gioielli tecnologici si pensi che utilizzando questo tipo di friggitrice è possibile cuocere i 1 kg di patatine in un solo cucchiaio di olio. Il risultato ottenuto è una frittura dorata e croccante ma molto leggera in quanto prodotta utilizzando al posto dell’olio l’aria che circola nel cestello della friggitrice.

Cosa ne pensiamo

Friggere senza olio consente di ottenere ottimi risultati per la nostra salute. Tuttavia non si possono non tenere in considerazione alcuni svantaggi.

Nella cottura con il glucosio il gusto dei cibi risulta, senza dubbio, alterato rispetto alla cottura tradizionale. Allo stesso modo, la cottura con le friggitrici di ultima generazione,  anche se permette un fritto croccante, non dà i medesimi risultati in termini di gusto.

Inoltre, è utile considerare l’aspetto economico. Anche se l’utilizzo delle friggitrici ad aria consente di ridurre in maniera considerevole l’utilizzo dell’olio, comporta un notevole dispendio di energia in quanto si tratta di un elettrodomestico che consuma molta elettricità.