Da FOREO le 5 regole d’oro per prolungare al massimo il colore dell’estate

Tanta, tanta fatica (e costanza) per conquistare l’agognata abbronzatura.

E Ora?? Come mantenere inalterato il nostro super colorito anche adesso, alla vigilia del rientro in città?

  1. Parola d’ordine: idratare
    Se c’è un’abitudine sbagliata, capace di danneggiare irrimediabilmente la nostra (sudata) abbronzatura, è quella di trascurare l’idratazione della pelle. Per essere certa che l’abbronzatura duri il più a lungo possibile, devi cominciare già sotto l’ombrellone a prendertene cura! Crema protettiva (SEMPRE) e, soprattutto, un buon doposole da applicare tutte le sere dopo la pulizia: in questo modo, sarai sicura che la pelle sia sempre ben idratata e al rientro non dovrai ricorrere a “terapie urto” per recuperare una situazione già compromessa!
  2. Aria condizionata? No, grazie!
    Lo sai che l’aria condizionata rappresenta il nemico numero 1 dell’abbronzatura? Il motivo è che secca moltissimo la cute a causa dell’aria deumidificata, accelerando la caduta dello strato più superficiale e colorato della pelle.


    Da FOREO le 5 regole d'oro per prolungare al massimo il colore dell'estate
    Da FOREO le 5 regole d’oro per prolungare al massimo il colore dell’estate

    Bastano pochi giorni in città, chiusa in ambienti con l’aria condizionata, per veder svanire il tuo bel colorito nel giro di poco tempo. Una soluzione praticabile è quella di ricorrere a dosi extra di creme idratanti ma, se hai intenzione di mantenere a lungo l’abbronzatura, dovrai scendere a compromessi e limitare l’uso del condizionatore. Sempre che i tuoi colleghi te lo permettano!

  3. Bevi, bevi, bevi e cura l’alimentazione
    Ricordati che l’idratazione della pelle dipende anche da quanto, in generale, idrati il tuo organismo. Bere è sempre importante, ma lo è ancora di più quando le temperature iniziano a salire! Bere 2 litri al giorno è una quantità di liquidi adeguata: puoi scegliere tra acqua, aromatizzata o al naturale, oppure puoi optare per una centrifuga, per unire le virtù dell’acqua alle vitamine di frutta e verdura! Anche l’alimentazione gioca un ruolo fondamentale: tanta frutta e verdura, privilegiando le varietà di colore giallo-arancio, una manciata di frutta secca frutta secca e olio d’oliva, per fare il pieno di vitamina B ed E. La tua abbronzatura ringrazierà!
  4. Esfolia
    Sembrerebbe un controsenso, ma esfoliare periodicamente il viso aiuta a mantenere più a lungo la tintarella. Il motivo è semplice: una pelle senza cellule morte “respira” meglio e risulta più morbida e idratata. Per rendere ancora più piacevole il momento dell’esfoliazione, esistono sul mercato dei device di bellezza che ti possono aiutare, come LUNA 2 di FOREO. LUNA 2 è una rivoluzionaria spazzola per la pulizia del viso T-Sonic equipaggiata con un sistema anti-aging, in grado di eliminare delicatamente dal viso cellule morte, residui di trucco, sebo e impurità, migliorando l’assorbimento dei tuoi prodotti preferiti per la cura della pelle. Utilizzalo durante le vacanze per mantenere sempre pulita la pelle: in questo modo, la tua abbronzatura durerà davvero più a lungo!
  5. e per ultimo… vivi!!!

L’ultimo consiglio è quello più banale, ma non per questo scontato: il “trucco” per mantenere più a lungo un viso dall’aspetto sano e giovane è stare all’aria aperta! Il rientro dalle vacanze (e la ripresa del lavoro) non significa che devi rintanarti in ufficio o a casa: bastano, infatti, solo dieci minuti al sole per fissare e mantenere il colore ottenuto con tanta fatica in vacanza. Quindi, sfrutta tutte le occasioni, ne gioverà non solo la tintarella ma anche il tuo umore!