Fiemme 3000 approda a New York


Il legno biocompatibile di Fiemme 3000 mette sempre più radici all’estero. Dopo un mese dall’apertura del secondo monomarca cinese nella citta di Chongqing, arriva il recente opening di New York.

Nel cuore di Chelsea, a Manhattan, ha inaugurato a metà maggio la nuova “Casa Fiemme” all’interno d’Italian Green Design: 150 metri quadrati di studio e showroom, dedicati alla progettazione di arredamenti residenziali e commerciali all’insegna del made in Italy, del custommade e della sostenibilità.

“Casa Fiemme” è un innovativo modello di distribuzione che si concretizza in showroom mono o plurimarca, com’è appunto lo spazio newyorkese, in grado di rappresentare totalmente l’identità aziendale, grazie a un processo di selezione e di alta formazione dedicato a professionisti capaci di trasmettere i valori di una scelta biocompatibile.

Italian Green Design nasce dall’iniziativa dell’architetto Claudio Conter, che ha voluto consorziare alcune imprese d’eccellenza del Trentino, in grado di operare per ogni ambiente di arredamento e ogni settore produttivo: dal legno ai marmi, dalle pietre lavorate al vetro, dal ferro ai metalli pregiati. Lo spazio si configura come un “ponte tra queste realtà produttive e i progettisti americani, architetti, designer, ma anche clienti finali.

«Questa nuova apertura è per noi un traguardo molto significativo – spiega Luca De Marco, export manager Fiemme 3000 – e cade in un momento particolarmente significativo. In questo periodo, infatti, l’attenzione che gli interior designer americani hanno verso temi come l’Indoor Air Quality è altissima. E l’esigenza di benessere si accompagna a quella, sempre più sentita, di prodotti su misura».

«La nuova “Casa Fiemme” nasce per rispondere a queste necessità, offrendo un servizio di consulenza su questioni di salubrità abitativa, che da 25 anni sono il cuore della nostra filosofia produttiva e progettuale, insieme alla possibilità di realizzare pavimenti, rivestimenti e arredamenti in legno biocompatibile, dalle caratteristiche spiccatamente artigianali e completamente personalizzabili»: le parole di Marco Felicetti, Ad Fiemme 3000.