Il fenomeno della umidità capillare nei muri

L’umidità da risalita capillare, IL FENOMENO DELLA RISALITA CAPILLARE NEI MURI, L’acqua risale nei muri nonostante la forza di gravità. Il fenomeno dell’umidità di risalita capillare è, quindi, uno dei più diffusi in edilizia, quando si parla di umidità. Si manifesta solitamente nelle zone inferiori dei muri, dove si possono verificare distacchi di intonaco e pittura, formazione di muffe.


Il fenomeno della umidità capillare nei muri
Il fenomeno della umidità capillare nei muri

Tutto questo perché i muri, a contatto con il terreno, assorbono l’umidità, l’umidità può risalire fino a diverse altezze, anche oltre i 2 metri, e rendere malsani gli ambienti. La risalita capillare è un vero e proprio flusso d’acqua che sale verso l’alto ed evapora poi dal muro, trasportando con sè i sali presenti nel terreno ed immettendo umidità nell’aria dei locali. I sintomi da umidità di risalita capillare sono: efflorescenze saline bianche (salnitro), muri umidi al tatto, sfogliatura e distacco della pittura, crepe e sgretolamento dell’intonaco, presenza di muffe nere nella parte bassa dei muri ed elevata umidità dell’aria con probabile odore di muffa negli ambienti.

Il problema dell’umidità di risalita capillare non si risolve con sigillanti, intonaci coprenti o additivi chimici, e nemmeno con costosi interventi murari che rischiano di non essere risolutivi. La soluzione naturale per avere muri asciutti è un dispositivo rispettoso dell’ambiente che sfrutta l’energia naturale della terra per invertire la direzione delle molecole d’acqua, si chiama QUANTUM DRY UP.

Un sistema dotato di una sofisticata tecnologia che elimina definitivamente l’umidità nei muri e nelle strutture poste a contatto con il terreno sottostante, evitando interventi traumatici sull’opera muraria. Attraverso la competenza dei nostri operatori saranno verificate le soluzioni contro l’ umidità capillare, ascendente e di risalita.

Quindi STOP all’umidità di risalita capillare, ai muri umidi, alle muffe prodotte dall’umidità grazie al Quantum Dry Up.
Il tutto avviene nel corso di 1 – 3 anni secondo le condizioni climatiche, geologiche e la natura dei materiali che costituiscono le murature. Il sistema è volumetrico e non invasivo, non tocca i muri. E’ reversibile in pochi minuti. Non emana campi elettromagnetici e non usa chimica.

Gode di due garanzie: la prima soddisfatti o rimborsati nel caso che, al termine del periodo prestabilito, i muri non abbiano perso almeno l’80% dell’acqua contenuta all’inizio. La seconda è di 20 anni sul funzionamento.