Fare impresa con il programma sviluppo rurale (PSR)


Programma di Sviluppo RuraleIl psr è un programma settennale (2014-2020) per lo sviluppo di zone montane e agricole. Il programma rappresenta ad oggi la forma più consistente di aiuti all’imprenditoria proveniente dalla comunità europea e malgrado alcune limitazioni, a seconda della misura specifica, contribuisce ad apertura di startup, acquisto macchinari, terreni immobili…

Il PSR (programma di sviluppo rurale) pur essendo un contributo di origine comunitaria, è viene messo in opera dell singole regioni autonomamente che ne stabiliscono date di pubblicazione, periodi e misure specifiche di applicazione.

Avendo tantissime sfaccettature può arrivare ad interessare soprattutto coloro che intendono entrare nella commercializzazione dei prodotti della propria terra. Infatti lo scopo è anche sostenere il km zero riducendo l’impatto inquinante della distribuzione e dei costi di filiera.

In questo senso il PSR può finanziare, spesso a fondo perduto, anche le spese da sostenere per la nascita di un marchio, per l’avviamento o per la partecipazione a fiere.

Formazione, competitività, sviluppo agroalimentare, risorse umane, sviluppo economico, sostegno del reddito…sono davvero tante le misure di intervento di un PSR.

Fare impresa con questo strumento significa poter investire in agriturismi, pastifici, aziende agricole, aziende alimentari, aziende vitinicole….

Le pubblicazioni regionali sono continue e non possono essere pubblicate tutte sul nostro sito, ma abbiamo in banca dati un aggiornamento giornaliero.

La partecipazione è digitalizzata e richiede necessariamente un business plan fatto su misura del singolo progetto.

Gli importi di ogni singola misura sono spesso elevati, basti pensare che l’importo complessivo messo a disposizione è di € 1.157.565.000 euro