Falli indossabili, tipologie comuni


Un fallo indossabile ( detto strap-on, o dildo indossabile) è un vibratore (o dildo) progettato per essere indossato in maniera simile ad una cintura, simulando la presenza di uno o più membri maschili.

Sono molto popolari nella sessualità -omo, da parte di coppie lesbiche, ma anche da parte di uomini.

Nei rapporti etero vengono utilizzati  da donne su uomini (anal pegging), da uomini impotenti che possono ovviare al problema attraverso il giocattolo erotico, da uomini su donne per una doppia penetrazione, ecc.

Tipi di Falli indossabili

L’imbracatura degli strap-on ,che collega il dildo al corpo di chi lo utilizza , è posta solitamente in una posizione simile a quella dove sono situati genitali maschili . Un buon prodotto offre un sostegno sicuro e stretto il necessario per permettere ed incrementare la stimolazione.  Le cinture degli strap on sono personalizzate a seconda delle esigenze e gusti. Possono avere due o tre cablaggi d’aggancio.

Alcuni modelli presentano un simil-corsetto con dildo annesso, senza quindi cinture e imbracature.

Materiali dei Falli Indossabili

Le varie tipologie di strap on (a seconda dei modelli e della scelta) sono costituite principalmente da:

  • Pelle
  • Plastica e Siliconi
  • Vetro
  • Lattice, gomme e PVC

Utilizzo dei Falli Indossabili

Indossando falli erotici il piacere viene generalmente dato dalla pressione contro i genitali, in particolare il clitoride, durante la penetrazione e mediante anche eccitazione psicologica. I Falli indossabili hanno varie misure per aumentare la stimolazione di chi li indossa. Alcuni Strap on lasciano scoperte le zone erogene come ano e vagina, per poter essere contemporaneamente stimolati durante l’utilizzo dei dildo. Questo può essere utile nel rapporto di coppia per magari invertire i ruoli.

Le posizioni sessuali più ricorrenti sono: alla pecorina, posizione del missionario, da sopra.

Dove acquistare Falli Indossabili

I Falli indossabili, come ogni strumento erotico, si possono trovare nei comuni sexy-shop, o semplicemente facendo una rapida ricerca in rete. Col passare degli anni l’accezione di “osceno” è mutata, ed ora non è più visto come un tabù (tranne in casi e luoghi particolari) l’acquistare questi strumenti.