Facciamo chiarezza sulla cartomanzia


Tutti hanno sentito parlare di cartomanzia nella loro vita, è quasi inevitabile, visto che è un argomento che fa parte della nostra società. Ma forse non tutti hanno ben chiaro di cosa essa tratti e per questo motivo sono scettici verso il suo funzionamento.

In questo articolo parleremo della cartomanzia, spiegando di cosa si tratta, per fare un po’ di chiarezza sull’argomento.

Sostanzialmente possiamo dire che la cartomanzia è un metodo di divinazione come chiunque altro, ma si differenzia dagli altri metodi perché si fonda su antiche conoscenze giunte sino a noi dall’Angelo Metraton, come diceva il famoso esoterista colombiano Samael Aun Weor, che fra l’altro associava la cartomanzia alla Cabala. Quindi siamo già su un piano superiore rispetto ai altri metodi di divinazione, come ad esempio la lettura dei fondi di caffè.

Ci sarebbe molto da dire sulla cartomanzia e ci vogliono anni e anni di studio per comprenderla, ma cerco di farla breve.

Essa si avvale di un mazzo di carte riportanti dei simboli. Ogni carta ha un significato, che può essere positivo o negativo. Le carte vengono mischiate mentre si fa una domanda concreta, ad esempio “mi ama?” o “troverò lavoro?” e poi bisogna scegliere le carte da estrarre. Ci sono diversi metodi di lettura di queste carte e ognuno include un numero di carte diverso, come diversa è la disposizione delle stesse sul tavolo. Infine il cartomante procede alla lettura, come se si trattasse di parole che insieme compongono una frase, solo che qui si compongono molte di frasi!

Ormai le cartomanti lavorano quasi tutte al telefono e non è raro trovare delle cartomanti esperte a basso costo se si naviga un po’ in Internet.