Ernia sintomi e cure c’è la chirurgia mini-invasiva


Non sai come curare l’ernia?
Oggi grazie alla chirurgia mini-invasiva e laparoscopica si possono curare i vari tipi di ernia.

Il Dott. Carlo Farina è specialista in chirurgia generale e in interventi chirurgici per l’ ernia a Roma.

Lo specialista chirurgo Roma Carlo Farina cura tutte le patologie dell’ernia a Roma.

  • Ernia inguinale
  • Ernia femorale
  • Ernia ombelicale
  • laparocele o ernia addominale post operatoria

Quali sono i sintomi dell’ernia a Roma e quali sono le cure?

Lo specialista chirurgo Roma Carlo Farina esegue moltissimi interventi con chirurgia mini-invasiva per curare i vari tipi di ernia a Roma.

Per saperne di più www.carlofarina.it

Ma in cosa si differenziano i vari tipi di ERNIA, quali sono le cause e i sintomi?

Per laparocele si intende un’ernia addominale post-operatoria, cioè un’ernia che è sopraggiunta in seguito ad una rottura della sutura dei due lembi di parete muscolare (per precisione della fascia che avvolge i muscoli) già interrotti durante un precedente intervento addominale.
Può comparire anche a distanza di anni dall’intervento e per qualsiasi ferita anche se sono più frequenti per quelle al di sotto dell’ombelico.
Anche dopo laparoscopia può comparire un laparocele: il cosiddetto Laparocele da trocar ( il trocar è un piccolo cilindro che viene utilizzato in laparoscopia per introdurre in addome gli strumenti chirurgici).

L’unica terapia è chirurgica.

ErniaL’ernia crurale nota anche come ernia femorale, è una protrusione di una piccola parte dell’intestino attraverso l’omonimo anello crurale: si tratta di uno spazio che si trova tra il pube e l’arcata del femore. In condizioni fisiologiche l’anello è ricoperto da una fascia, chiamata ileo-pubica. In altre questa copertura si indebolisce, favorendo la formazione dell’ernia. Esternamente si vede, o comunque è palpabile, una formazione delle dimensioni di una noce nella parte superiore della coscia, praticamente vicino alla zona inguinale.
Con il termine di ernia inguinale si intende la fuoriuscita di un viscere addominale (grasso, intestino, vescica) dalla sua sede abituale attraverso una zona di maggiore debolezza della parete muscolare o un canale anatomico situato in sede inguinale.

In condizioni normali nell’adulto i visceri addominali non protrudono attraverso tali porte, ma una serie di fenomeni possono determinare tale evento, ovvero: lo sforzo fisico, l’obesità, il rapido dimagrimento, la debolezza muscolare. Spesso la causa dell’insorgenza di un’ernia inguinale è rappresentato dallo sforzo per evacuare, infatti si presenta maggiormente nelle persone affette da stipsi o stitichezza.

Il Dott. Carlo Farina è un chirurgo generale, proveniente dalla prestigiosa scuola del Prof. Sergio Stipa, è un noto chirurgo della capitale.
Esegue personalmente e con successo più di 600 interventi l’anno ed il suo “segreto” sta nel rigoroso rispetto dei protocolli di assistenza pre e postoperatoria oltre che di raffinate tecniche chirurgiche “mini-invasive” di cui è un esperto.
Specialista chirurgo a Roma che svolge con umana passione la sua attività in Istituti pubblici e privati di Roma accumulando ad oggi una vasta esperienza di circa 8000 interventi.
Ha operato, fino a Luglio 2012, presso il Dipartimento di Chirurgia mini-invasiva dell’Ospedale San Carlo di Roma basando la sua attività sulla “centralità del paziente”, con un lavoro continuo per offrire la migliore assistenza possibile ed uno stretto contatto medico-paziente.
Dal 1993 lavora presso l’Ospedale Istraelitico di Roma come responsabile di un’equipe di chirurgia generale per la Day Surgery. In quella sede tratta i noduli mammari, le fistole sacrococcigee, l’asportazione di tumori cutanei, inserimento di Port-A-Cath etc. In particolare ha creato un centro di chirurgia dedicato al trattamento delle ernie, cioè un cosiddetto “ernia center“.

Consultando il sito www.carlofarina.it troverete una sezione dedicata alle domande che potrete fare direttamente al Dott. Carlo Farina