Educazione alimentare e mangiar sano a Cori


Olivicoltura ed enogastronomia entro la cornice storico-monumentale di Sant’Oliva, tra cultura, folklore, musica polifonica corale

Le giornate del 3 e 4 Dicembre dell’evento ‘Cori: dell’Olio e delle Olive’ 2016 saranno occasione per entrare in contatto con gli olivicoltori del territorio di Cori, che cade nella zona di produzione olearia laziale a marchio DOP Colline Pontine, ed educare il pubblico alla cultura dell’olio di qualità. L’incantevole scenario del Complesso Monumentale di Sant’Oliva si presterà anche a tutti i buon gustai e amanti del mangiare sano.

Sabato mattina (10:30) a Palazzetto Luciani si volgeranno le degustazioni guidate ed informate dell’olio extravergine di oliva e dell’oliva da mensa Gaeta e Itrana Bianca, riproposte anche domenica pomeriggio (16:00). Nella mattinata gli assaggiatori professionisti del Capol accoglieranno gli studenti per una seduta di educazione alimentare.

I bambini del servizio aggiuntivo comunale ‘Il Bruco Verde’ e le classi quinte dell’istituto comprensivo ‘Cesare Chiominto’ andranno a ‘Scuola di olio extravergine di oliva’. Impareranno come nasce e come si riconosce un vero EVOO. Reciteranno poesie, intoneranno canti ed esporranno i loro disegni a tema nel loggiato del Chiostro di Sant’Oliva.

Domenica mattina (10:30) nella Sala Conferenze del Museo della Città e del Territorio di Cori si svolgerà il convegno ‘Olio da itrana un grande alleato per preservare la salute. L’analisi organolettica nel percorso di valorizzazione dell’olio extra vergine della cultivar itrana’, con interventi di esperti del settore e rappresentanti istituzionali. Verranno presentati anche i risultati della recente ricerca sulle qualità antitumorali dell’EVOO.

Le due serate (20:00) di Street Food saranno un inno agli ottimi abbinamenti olio/cibo della cucina corese. Negli spazi dedicati sarà possibile cenare con menu tipici a prezzo fisso. Protagonisti saranno l’olio EVO, da sempre ingrediente principe delle ricette locali, e il Nero Buono di Cori, antichissimo vitigno autoctono, dalle documentate e peculiari caratteristiche qualitative, con cui si producono vini rossi di elevatissima qualità.

Da non perdere inoltre. Visite guidate gratuite del Museo (Sabato 15:30 domenica 16:00). Seminario ‘Esperienza religiosa e istituzioni ecclesiastiche nella Cori medievale. Acquisizione e suggestioni storiografiche’ e presentazione Fondo Banfuso (Sabato 16:30 sala conferenze Museo). Esibizione degli sbandieratori (Domenica 12:30 piazza S.Oliva). 7^ Rassegna di polifonia corale “Henning Nielsen” (Domenica 18:00 Chiesa di S.Oliva).

Marco Castaldi
Addetto Stampa & OLMR