Ecco i vini bianchi pugliesi da non perdere


La terra pugliese è famosa per la sua viticoltura che vi permette di produrre di vini pregiati sia rossi che bianchi. Per il tipo di terreno pugliese, vengono prodotti dei vini bianchi DOG, DOCG, IGT della regione Puglia. I vini bianchi sono soprattutto prodotti nellle città di Lecce, Barletta,Taranto, Bari, Brindisi e Foggia.

 

Ecco i migliori vini bianchi pugliesi

Tra i migliori vini bianchi pugliesi possiamo scegliere una grande varietà di prodotti soprattutto, c’è il Castel del Monte Bombino bianco DOC che è un tipo di vino che ha una gradazione minima di 10,5 gradi ed ha un profumo molto caratteristico dal sapore tipicamente asciutto, mentre invece c’è il vino Gravina,  che viene proprio della zona di Gravina ed ha come scopo quello di essere un vino da tavola da pesce.

Questo vino ha un odore gradevole e un sapore amabile ma può essere anche secco. Sono numerosi poi gli altri vini bianchi pugliesi, come anche il Martina Franca che è un vino molto particolare con un colore verdolino ed ha un sapore molto delicato, tanto che spesso viene servito come aperitivo, oppure con il pesce e poi c’è il Salice Salentino bianco che esiste anche nella sua versione Pinto. Nel primo caso il Salice Salentino bianco è un vino da pesce molto frizzante è caratteristico per il suo sapore gradevolmente fruttato, mentre invece c’è il Salice Salentino pinot bianco che si contraddistingue soprattutto per un odore molto caratteristico ed anche perché viene realizzato tra l’altro con uve Chardonnay e Sauvignon. Insomma, si tratta di una varietà di non poco conto a cui si deve aggiungere anche il vino Locorotondo, che è sempre un vino bianco pugliese che è diventato molto bene apprezzato, soprattutto nell’ultimo periodo. In particolare questo vino viene realizzato nella zona dei Trulli ed è molto gradevole e spesso usato soprattutto come spumante. Non resta davvero che l’imbarazzo della scelta, quando si parla anche dei vini bianchi pugliesi.