Diversi tornei di calcio all’estero


Oggi i tornei di calcio all’estero sono molto diffusi e sempre più squadre decidono di parteciparvi. Oltre che nel proprio paese possono essere organizzati in ambito internazionale e sono molti i vantaggi. Ovviamente si parla di tornei non al di fuori dell’Europa perché sarebbe un costo insostenibile per molte famiglie e in generale non ne varrebbe la pena. Capita così che alcuni dei vantaggi, partecipandovi, possano portare ad una maggiore conoscenza della lingua straniera, ad una più alta autostima e ad un’importante capacità relazionale. Andiamo a vedere dove possono essere organizzate queste manifestazioni e  perché è importante parteciparvi, specialmente a quelli organizzati per i bambini.

Dove tenere dei Tornei di Calcio all’Estero

Organizzare un torneo di calcio all’estero e può essere tenuto in diverse parti d’Europa. Il calcio è per eccellenza lo sport  di squadra mondiale, seguitissimo in ogni luogo e soprattutto capace di chiamare a raccolta tantissime persone. Ecco che quindi anche un semplice torneo può risultare vantaggioso per chi lo organizza e per chi vi partecipa. Spesso queste manifestazioni sportive sono organizzate d’estate e sono aperte a tutti, dai bambini ai ragazzi più grandi; infatti specialmente per i primi è importante per formarli e a non renderli pigri. All’estero possono essere organizzati in diversi posti come ad esempio in Inghilterra, nelle città principali quali Londra e Manchester. Sicuramente sarà importante per l’inglese, ci si potrà esercitare per tutta la durata del nostro soggiorno e torneremo a casa con qualche nozione in più; inoltre potremo constatare il livello delle strutture e paragonarle a quelle italiane. In Spagna avremo diversi tornei estivi di calcio sponsorizzati dal Barcellona, dal Real Madrid e dal Valencia nelle omonime città; stesso discorso che vale anche per Glasgow in Scozia. In Austria potremo godere invece del clima fresco delle montagne e effettuare una preparazione in vista dell’inizio del campionato.

Perché partecipare ai Tornei di Calcio all’Estero

Detto delle differenze dei vari paesi come in Inghilterra dove si può imparare un minimo d’inglese, in Austria per allenarsi in vista del campionato e in Spagna per godersi una vacanza meritata, andiamo a capire perché è un bene partecipare a questi tornei. Prendendo in esame i tornei per bambini sicuramente essi potranno essere avvicinati al gioco di squadra grazie alla convivenza per tutta la durata del torneo con i propri compagni. Infatti prima di tutto deve essere visto come uno svago e un’opportunità di divertirsi tutti insieme, è come se si facesse una vacanza con i propri amici. Come esperienza è molto formativa perché aiuta il bambino ad interagire con tante altre persone e soprattutto non lo si abitua al divano e alla tv ma a farlo stare sempre in movimento. Cimentarsi con altre squadre poi permette di mettere alla prova se stessi, di far aumentare la propria autostima e far si che tutta la squadra sia pronta a sorreggersi l’uno con l’altro. Infine anche per i genitori è importante perché se hanno avuto poco tempo per loro a disposizione, potrebbero ritagliarsi un po’ di tempo mentre il proprio figlio è via