Depressione: cause, cure e prevenzione


Mancanza di energia, apatia, alterazioni dell’appetito, disinteresse generale e diffuso, disturbi del sonno, difficoltà di concentrazione, nervosismo, isolamento e irritabilità sono solo alcuni dei sintomi di uno dei mali più insidiosi per il benessere: la depressione. Compagna indesiderata delle vite degli uomini fin dall’antichità, è citata già da Omero, la depressione è uno dei malesseri più diffusi al mondo: oltre 350 milioni di persone al mondo ne sono colpite. I sintomi elencati sono in generale legati a variazioni ormonali, quali quelle della serotonina (influenza l’umore, il sonno, l’appetito), della noradrenalina o norepinefrina (coinvolta nel mantenimento della frequenza cardiaca e della concentrazione di zucchero nel sangue, influenzando così il sonno, l’apprendimento e l’attenzione/concentrazione) e della dopamina (incide sulle sensazioni di ricompensa piacevole – l’esperienza di gioia, sul movimento, sulla memoria, sul comportamento e la cognizione, sull’apprendimento e la motivazione).

Questi cambiamenti nei livelli degli ormoni “incaricati” del mantenimento del buonumore e del benessere psico-fisico possono essere causati da differenti eventi accumunati da un elemento comune, la perdita. È pur vero che alcuni soggetti sono predisposti geneticamente verso questa malattia, ma in generale a causarne la comparsa è la perdita di un affetto, del lavoro, della salute, della promozione o del cambiamento che si desiderava o a cui ci si era preparati, della libertà per il sopraggiungere di responsabilità e impegni prima non presenti, finanche la perdita dell’udito e, infine, eventi traumatici, come abusi fisici/emotivi, o uno shock psichico.

Le soluzioni? Incessanti sono le ricerche per trovare nuovi rimedi, ma in generale le cure variano dai farmaci antidepressivi fino ai cibi e alle erbe che contrastano lo sviluppo della depressione, tutti con effetti e durate variabili. Per guarire bisogna prendere coscienza della malattia e agire con l’aiuto dei propri cari e di esperti in grado di consigliare il percorso migliore da seguire per la guarigione, sia esso farmacologico od omeopatico.

Prevenire la possibilità di cadere in depressione comprende fattori psicologici, sociali e comportamentali. Fare esercizio fisico con regolarità o dedicarsi a degli hobby, seguire un’alimentazione sana, essere preparati psicologicamente ai piccoli e grandi cambiamenti così come agli ostacoli e le sconfitte che la vita può porre davanti al proprio cammino e, inoltre, non aver paura di chiedere aiuto ad amici e parenti quando si avverte di essere in momenti difficili sono piccoli ma grandi passi che incidono positivamente nel prevenire o nell’eliminare il prima possibile la comparsa della depressione.
La depressione richiede un cammino lungo ma se ne guarisce, la luce è alla fine di un tunnel da cui è possibile uscire.