Cristalloterapia: cos’è?

Definizione

Come la denominazione facilmente lascerebbe intuire, per cristalloterapia si intende una terapia che prevede l’utilizzo di cristalli di vario genere. Questi, insieme alle pietre, hanno l’obiettivo di ristabilire un giusto e corretto equilibrio tra corpo e mente. Scendendo maggiormente nel particolare, questa azione viene espletata all’interno del campo energetico della persona.
I cristalli, infatti, sono a loro volta capaci di trasmettere ed immettere energie purificatrici che, assorbite dall’organismo umano, ne equilibrano ed armonizzano il funzionamento. Come in precedenza accennato, vasta e variegata è la gamma di cristalli e pietre utilizzate, ognuna delle quali ha precise e specifiche caratteristiche.


Cristalloterapia: cos'è?
Cristalloterapia: cos’è?

Funzionamento

Ciò che erroneamente noi esseri umani siamo portati a pensare è che abbia effetto soltanto ciò che siamo in grado di vedere e di toccare con mano. Tuttavia, ognuno di noi ha un qualcosa che non siamo in grado di vedere ma che risulta essere altrettanto importante rispetto a tutto ciò che è raggiungibile con lo sguardo.
L’energia che percorre ogni sezione di materia ne è il classico esempio. Rifacendosi a quest’ultima, il principio cardine della cristalloterapia è proprio quello di mitigare l’energia di alcuni corpi, sfruttando le vibrazioni che le stesse pietre emanano in diverse gradazioni. Grazie al fatto che si trovano in natura, cristalli e pietre svolgono alla perfezione questa azione equilibrante.
Tra le patologie trattabili mediante cristalloterapia vi sono ad esempio lo stress, l’ansia e l’insonnia.

I cristalli utilizzati

Tra le pietre ed i cristalli più utilizzati compaiono:

  • il topazio, capace di infondere ad ognuno di noi una buona e salutare dose di ottimismo. Il suo funzionamento è legato al calore emanato dagli amorevoli raggi solari;
  • l’occhio di tigre, il quale aiuta ad acquisire una volontà che è alla base di ogni gesto quotidiano;
  • il quarzo rosa, utile soprattutto nel caso di cuori infranti.