Costumi di Carnevale originali


Tempo di festa, tempo di allegria: quando il Carnevale è alle porte, anche il nostro spirito si rallegra e comincia ad entrare nell’atmosfera della nuova primavera in arrivo e l’occhio ci cade, affascinato, sul mondo dei costumi di Carnevale.

 

Hanno ancora senso i Costumi di Carnevale?

Certamente i costumi di Carnevale sono  importanti innanzitutto per i bambini, ma anche per gli adulti il periodo del Carnevale può essere il momento giusto per esprimersi in modo del tutto originale e naturale al contempo.

La lunghissima tradizione dei costumi di Carnevale, ha senza dubbio il suo periodo di maggiore rappresentatività nella Venezia dei primi anni del millennio passato, quando non erano i bambini, ma gli adulti quelli che, vestendosi in costume, potevano permettersi di esprimersi liberamente, anche andando contro alle convenzioni del proprio rango.

I festeggiamenti a Venezia si tenevano infatti ben prima della ufficializzazione della festività, ed erano riferiti non alla fine della Quaresima, ma ai cosiddetti Saturnali romani. Una volta all’anno, dice un antico motto latino, è lecito non avere freni. I costumi di Carnevale della antica Venezia servivano proprio a questo: a mascherare colui o colei che li indossavano, permettendo loro di agire in modo legittimato, ma indipendentemente dalle convenzioni che, nel resto dell’anno, frenavano o limitavano i comportamenti delle persone, specie in ambito amoroso, dove era ben netta la separazione fra ceto nobiliare e ceto popolare.

Sicuramente oggi questo antico senso è venuto a cadere, ma resta intatto il fascino di poter, una volta all’anno, indossare i panni di qualcun altro, qualcun altro che, forse, avremmo potuto essere in una diversa vita, in una diversa società.

 

Costumi di Carnevale per tutti

Il costume di Carnevale, che per un bambino rifletta la fantasia ed il suo mondo fantastico, per noi adulti riflette, come nella antica Venezia, qualcosa di profondo che si cela dentro di noi e che, in un’altra società, avrebbe trovato un legittimo e naturale completamento.

Eroi, principesse, sapienti, maghi, affascinanti dame e galanti cavalieri, ma anche esseri venuti da altri mondi, come fate od eterei alieni: quello che la nostra fantasia desidera esprimere, a volte proprio nella scelta del costume di Carnevale adatto a noi ci disvela una parte di noi che, nella vita quotidiana, tendiamo ad ignorare.

Evviva quindi il Carnevale, evviva i costumi di Carnevale: evviva, insomma, la nostra insondabile fantasia.