Costruire una casetta in legno


Le casette in legno possono essere confortevoli in qualsiasi periodo dell’anno, rispettose dell’ambiente e belle da vedere. Se poi si riesce a costruire una piccola struttura da soli, magari nel proprio giardino, si può anche rimanere molto soddisfatti del lavoro fatto con le proprie mani.

 

Progettare una casetta in legno

Il primo passaggio fondamentale è la progettazione della casetta, per essere sicuri di avere le idee chiare su come procedere. I principianti potrebbero optare per una casetta prefabbricata o comunque per una struttura piccola e semplice, ma i più esperti e arditi possono progettare autonomamente una casetta più particolare.
Mentre si progetta si deve tenere presente lo spazio a disposizione, quindi conviene iniziare prendendo qualche misura. Anche decidere quanto prima il posizionamento della casetta in legno è importante, perché sarebbe meglio edificarla in una zona priva di impedimenti, come alberi o siepi, e con un’esposizione al sole nè eccessiva nè troppo ridotta.

 

La costruzione della casetta in legno

Naturalmente per costruire una casa bisogna partire dalla base, che può essere realizzata con mattoni in cemento, facili e veloci da posare, o con tavole di legno, dall’aspetto più naturale. In entrambi i casi è isolare bene la superficie, per evitare che si deformi, ed eseguire manutenzioni accurate.
In seguito devono essere posizionati i pilastri, quattro tronchi robusti che possano sorreggere l’intera struttura, posizionati ai quattro lati della casa. Una volta fissati opportunamente i pilastri, vanno create le pareti. In questo caso si possono scegliere delle tavole prefabbricate oppure tronchi di diametro minore, per dare un aspetto più originale alla costruzione.

 

Le rifiniture della casetta in legno

Le pareti della casa hanno naturalmente bisogno di aperture, per inserire almeno la porta e, possibilmente, delle finestre. Chi sceglie pareti realizzate con pannelli in legno dovrà ottenere le aperture intagliando la lastra prefabbricata; la stessa cosa dovranno fare quanti invece preferiscono pareti composte da tronchi allineati dovranno, anche se in questo caso la creazione delle aperture risulta più faticosa. Per la porta, si possono comprare è possibile sia ricorrere al fai da te che acquistare serramenti già pronti.
Rimane soltanto il tetto. Per coprire al meglio la propria casetta in legno si possono realizzare dei rialzi e ottenere la pendenza che si preferisce, considerando che nelle zone più fredde potrebbe essere necessario difendersi dalla neve durante l’inverno. Fatto ciò, è possibile o creare tramezzi con pali in legno, oppure rivestire il tetto con tegole in plastica o strutture prefabbricate catramose, che isolano al meglio e si adattano alla forma del legno.